Zidane: “Nessuno come CR7 nella storia del Real”

Cristiano Ronaldo con il suo allenatore, Zinedine Zidane (foto getty)

“Al Real Madrid può venire qualsiasi altro giocatore, ma nessuno riuscirà a fare quello che ha fatto Cristiano Ronaldo. Non è esagerato dire che lui è il migliore della storia del Real Madrid. Giù il cappello davanti al suo quarto Pallone d’oro, credo ne possa vincere altri”. Se a fare questi complimenti al talento portoghese è uno come Zinedine Zidane, suo allenatore al Real ma in passato fuoriclasse assoluto e trascinatore della Francia campione del mondo nel 1998 e d’Europa nel 2000, si può star certi che sono parole pesanti.

Le motivazioni di Ronaldo – “Cristiano ha una motivazione tremenda – aggiunge Zidane in conferenza stampa a Yokohama, dove domani in Real giocherà la semifinale del Mondiale per club contro i messicani dell’America -. Può giocare una semplice amichevole, ma vuole comunque vincere, e ciò vale perfino per le partitelle in allenamento. E certo non mi preoccupo per questo”.

La semifinale – Contro l’America dell’allenatore argentino Ricardo La Volpe, ex ct del Messico, il Real è strafavorito, ma Zidane resta cauto. “Non si vince solo con il nome o il prestigio della maglia – spiega -. In tanti lo dicono, e anch’io ci credo. Dovremo lottare e giocare bene per arrivare alla finale di domenica. Ne siamo convinti, i giocatori ed io, e sono tre giorni che parliamo solo di questa partita. Conosciamo l’importanza di questa competizione, e vogliamo vincerla anche se sappiamo che per l’America batterci sarebbe l’impresa della vita. Il jet lag? È certamente una difficoltà, e siamo arrivati stanchi. Però abbiamo avuto modo di abituarci”. Poi una notizia sulla formazione: “Sergio Ramos ha qualche fastidio muscolare e non giocherà questa semifinale, perché non voglio correre rischi – dice Zidane -. Per Pepe (che si è allenato a parte) vedremo”.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 63 volte