Spalletti gela la Roma: “Se non vinco vado via”

Clamorosa dichiarazione dell’allenatore dei giallorossi a France Football, nonostante le rassicurazioni dell’ad Umberto Gandini sulle trattative per il rinnovo del contratto che scade alla fine di questa stagione, il 30 giugno 2017

Arriva, inaspettato, un ultimatum di Luciano Spalletti a se stesso, e ha del clamoroso: “Se non vinco vado via”, ha detto l’allenatore della Roma durante un’intervista di France Football, che verrà pubblicata interamente nei prossimi giorni. Il contratto di Spalletti scade alla fine di quest’anno, e per i tifosi giallorossi il timore è che l’allenatore toscano decida di non rinnovare e andare a scadenza.

Le rassicurazioni di Gandini – Proprio negli ultimi giorni l’amministratore delegato della Roma Umberto Gandini aveva cercato di rassicurare l’ambiente: “La Roma vuole essere un team vincente e sta dimostrando di essere sul campo una delle protagoniste”. Con Spalletti ancora in panchina: “Quando rinnoveremo il suo contratto? Ha in mano tutte le carte per decidere il proprio futuro. Ha detto dall’inizio che a decidere saranno i suoi giocatori – ricorda Gandini – sta facendo tutto quanto in suo potere per farsi confermare dai risultati, e noi siamo assolutamente aperti a sederci al tavolo quando lui vorrà”.

Emergenza infortuni – Intanto Spalletti ha il suo bel da fare per l’ultima sfida del 2016 contro il Chievo: dopo la sconfitta contro la Juventus arriva anche la beffa degli infortuni. Dovrà fare a meno di Nainggolan, Manolas e De Rossi, tutti non in grado di prendere parte alla partita casalinga contro i veronesi.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 151 volte