Gli interventi di Roberto Renga, Eleonora Marini, Pierpaolo Marino, Andrea Agostinelli, Delio Rossi, Davide Russo De Cerame e Antonio Di Gennaro

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Roberto Renga, giornalista

“Napoli-Pescara? Non dovrebbe esserci storia, ma solo sulla carta, perché poi il calcio è un’altra cosa. Il Pescara sta giocando bene, mi diverte e gli auguro di riprendersi.

Le grandi squadre nella prossima giornata credo che pareggeranno, o l’ameno sulla carta così dovrebbe essere. La Roma a Udine non avrà vita facile anche perché l’Udinese ha messo sotto l’Inter e poi Zapata sta bene e lo avrei visto al Napoli. La Lazio avrà difficoltà grandissime contro l’Atalanta che esprime insieme al Napoli il cali o più divertente in Italia.Questo turno potrebbe essere favorevole all’Inter e al Napoli che contro il Pescara deve assolutamente vincere”.

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Eleonora Marini, giornalista

“Milik è arrivato a villa Stuart intorno alle 11.45 accompagnato dalla compagna e dal medico sociale del Napoli, Alfonso De Nicola. Il calciatore sta seguendo dei test in cui il ginocchio viene messo sotto sforzo, poi inizierà a lavorare sul campo e infine arriverà il responso del dottor Mariani. Intorno alle 14 dovrebbero terminare i test”.

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierpaolo Marino, direttore

“Gabbiadini? Il Napoli insieme al procuratore Pagliari sta sondando le varie opportunità. Certo, non sarà il valore della scorsa estate, ma il Napoli deve recuperare una cifra tra i 15 e i 20 milioni per Gabbiadini e non credo che si chiuderà tutto in tempi brevi, ma nella ultima settimana si potrà concretizzare una cessione diventata ormai inevitabile. Il Watford può fare certi investimenti, non mi sorprenderebbe se prendesse Gabbiadini. Pozzo mi diceva che nella Premier per ciò che concerne i diritti televisivi, ha un fatturato pari a quello della Roma.

Se la Juventus dovesse vincere ancora, sarà difficile per la Roma e il Napoli recuperare il distacco. Sulla carta, questo è un turno favorevole al Napoli e non credo che non prenderà i 3 punti”.

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Andrea Agostinelli, allenatore

“Fiorentina-Juventus è un derby acceso nonostante la distanza per cui non sarà semplice e ci vorrà la migliore Juventus. Il Napoli invece, dovrà fare il suo dovere e non sarà una passeggiata da salute. La Roma non ha mai dato segnali di una continuità, ci sono stati dei momenti in cui ha deluso ed altri in cui ha esaltato. Nel campionato italiano bisogna essere sempre attenti ed è chiaro che sulla carta l’impegno del Napoli contro il Pescara è quello più semplice, ma poi le partite vanno giocate e bisogna guardare solo in casa propria. Non vi aspettate un Pescara fuori forma, ma nel bene e nel male, decide tutto il Napoli”.

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Delio Rossi, allenatore

“Ha fatto bene Sarri a lavorare durante le feste di Natale anche perché non avrebbe avuto altro tempo. Se a marzo la squadra riesce ad essere brillante vorrà dire che la preparazione è stata fatta con criterio.

Ho vinto allo Stadium, fece 2 gol Icardi e vincemmo 10 contro 11. Le grandi squadre vanno a Torino per giocarsela alla pari a Torino contro la Juventus nonostante in casa propria faccia sempre molto bene.

Gabbiadini si sente prima punta, ma gioca meglio da attaccante esterno. Il campo ha detto che come prima punta non riesce ad esprimersi meglio e paradossalmente è andato meglio Mertens in quella posizione, ma questo non inficia sul valore di Gabbiadini. Sarebbe meglio che andasse a giocare con costanza in un’atra squadra anche perché è un ragazzo generoso e coscienzioso e soffre nel non riuscire a dare quanto potrebbe dare.

Per il divario tecnico esistente, il campionato può perderlo la Juve e non vincerlo un’altra squadra”.

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Davide Russo De Cerame, giornalista

“Ci sono numerosi club interessati a Gabbiadini, ma non c’è una società che ha convinto nell’offerta. Si potrebbe trovare una soluzione optando per lsa formula del prestito con diritto di riscatto, magari legato a presenze e gol dell’attaccante. Si tratta di soluzioni che dovranno studiare gli intermediari, ma se non arriverà un’offerta congrua, Gabbiadini resterà a Napoli perché il club non intende svenderlo.

A gennaio quasi sicuramente Orsolini lascerà l’Ascoli. Il Milan si è tirato fuori mentre il rapporto che si sta instaurando tra l’agente del calciatore e la Juventus è sempre più importante”.

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Antonio Di Gennaro, ex calciatore

“Koulibaly è una pedina fondamentale nello scacchiere del Napoli, ma ormai gli azzurri fanno un gioco di squadra. Contro la Sampdoria il Napoli ha capito che le partite si vincono anche sapendo leggere i tempi e il miglioramento nella mentalità è evidente. A livello difensivo qualche piccolo appannamento e situazioni da migliorare ce ne sono, ma solo il tempo può aiutare. Non è facile avere la stessa mentalità della Juventus, ma il Napoli e anche la Roma stanno lavorando molto su questo aspetto.

E’ ovvio che chi gioca poco è integrato di meno rispetto a chi gioca sempre, ma il Napoli ha bisogno di tutto l’organico. Grazie a questa rosa, Milik può recuperare con tranquillità e lo steso Pavoletti deve avere il tempo di inserirsi. Il momento di appannamento il Napoli lo ha ormai passato, servirà essere al top della forma a febbraio quando gli impegni saranno tanti e ravvicinati”.

I presenti comunicati sono stati inviati da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto degli stessi

Commenti

Questo articolo è stato letto 1134 volte