Crotone, lo sfogo di Nicola: “Nessuno vuole venire da noi”

Crotone, lo sfogo di Nicola: "Nessuno vuole venire da noi"Davide Nicola (ansa) CROTONE – “Nessuno vuole venire, tutti prendono tempo, capisco le difficoltà della società”. Alla vigilia della sfida con il Bologna, Davide Nicola si sfoga parlando delle difficoltà del Crotone nel fare acquisti nel mercato di riparazione di gennaio. “Io ho elencato alla proprietà e al ds alcune caratteristiche dei ruoli che ci mancano e che potrebbero portarci dei miglioramenti. Loro fanno i salti mortali per poterli prendere ma finché la gente prende tempo e qualcuno magari non vuol venire è chiaro che tutto si complica. A questo punto chiunque arriverà per vestire la maglia del Crotone sarà ben accetto”.

LA RINCORSA SALVEZZA PARTE DA BOLOGNA – Nel frattempo incombe l’anticipo col Bologna, delicatissimo in chiave salvezza: “Noi abbiamo l’obbligo di continuare a inseguire il nostro sogno”, sottolinea il tecnico rossoblu: “Il cammino del Crotone parte da domani: dobbiamo iniziare a raccogliere quanto di buono facciamo ed invertire quegli episodi che non ci hanno fatto raccogliere i punti che meritiamo. Abbiamo trovato identità e abbiamo gioco equilibrato che ci mette in condizioni di essere competitivi. Non abbiamo raccolto quello che dovevamo e spesso non è dipeso da noi. A Roma eravamo in vantaggio, ma il gol che per me era regolare ci è stato annullato. Non serve parlarne ancora perché significa dare un’immagine scorretta. Il Crotone ha sempre accettato i suoi errori e quegli degli altri. Quella di Roma è stata la quarta partita in cui subiamo torti, ma non abbiamo questi punti solo per quei torti. Non voglio partecipare al giochino di parlare degli errori subiti per sperare nella legge della compensazione. Io mi gioco la partita sempre e comunque. Ci sono situazioni strane e cabalistiche e prendiamo gol sempre alla fine. Abbiamo migliorato tanto, ma commettiamo ancora errori”.

COL BOLOGNA CE LA GIOCHEREMO ALLA PARI – Del Bologna Nicola non si fida: “È tranquillo, quasi salvo ma ha sempre fatto bene contro quelli che stanno in fondo alla classifica. Ma noi nella salvezza ci crediamo, e abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari con tutti. I punti raccolti non rendono giustizia a quanto abbiamo fatto vedere sul campo”. Con Mesbah in Coppa d’Africa e Tonev ancora fuori per infortunio, la buona notizia è il ritorno a regime quasi pieno di capitan Claiton: “Si sta allenando bene e con continuità”, sottolinea il tecnico rossoblu “anche se ovviamente non potrà essere in campo dall’inizio”. Qualche problemino per Dussenne, che comunque è stato convocato.

calcio

serie A
crotone calcio
Protagonisti:
davide nicola

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 240 volte