Sassuolo-Palermo 4-1: torna Berardi e i neroverdi vincono

REGGIO EMILIA – Dopo quattro turni di attesa, il Sassuolo torna alla vittoria con un rotondo 4-1 ai danni del Palermo. La partita del Mapei Stadium inizia male però per i neroverdi che vanno sotto grazie a un gol di Quaison. Gli ospiti giocano bene, ma naufragano quando Matri e Ragusa ribaltano il punteggio. Merito anche di Berardi che alla sua prima gara da titolare dopo il lungo infortunio, firma due assist. Nel secondo tempo non c’è storia: ancora Matri e il neo entrato Politano calano il poker finale.

LE PAGELLE

QUAISON COLPISCE – Di Francesco schiera un 4-2-3-1 con Matri punta avanzata e Berardi, Ricci e Ragusa dietro. Davanti alla difesa il nuovo acquisto Aquilani insieme a Mazzitelli. In difesa c’è anche Letschert. Corini risponde col 3-4-2-1 con Quaison e Embalo a supporto di Nestorovski in attacco. Rispoli e Pezzella sono gli esterni con Bruno Henrique e Jajalo in mezzo al campo. Parte forte il Palermo e dopo 5′ Quaison impegna da lontano Consigli. Lo svedese fa centro all’8′: gran lavoro di Nestorovski, colpo di tacco in area dove si inserisce Quaison, i difensori dormono e lo svedese salta Consigli e insacca.

MATRI E RAGUSA LA RIBALTANO – Il Sassuolo reagisce e perviene al pareggio al quarto d’ora: palla verticale in area di Berardi e gran destro di Matri sotto la traversa. Ma il Palermo è vivo e attacca ancora: Jajalo gira da fuori ma non trova la porta mentre Embalo la piazza dal limite e la sfera sfila in out di nulla con Consigli immobile. Ma il più pericoloso è Nestorovski che al 19′ raccoglie un traversone di Rispoli e di testa manda il pallone di pochissimo sul fondo. Se i siciliani sono bravi in attacco, altro discorso vale per la difesa. L’esempio è il 2-1 neroverde, al minuto 24: altra palla di Berardi in area stavolta per Ragusa, Vitiello c’è ma tenta una folle scivolata e va a vuoto; Ragusa allora ha tutto il tempo di defilarsi a destra e con uno scavetto supera Posavec in disperata uscita.

PASTICCIO ROSANERO, MATRI RINGRAZIA – A inizio ripresa Corini rimpiazza Vitiello con Morganella. Verso il quarto d’ora è la volta di Diamanti che entra la posto di Embalo, un po’ calato. Dopo una parata di Posavec su Ragusa, la chance per il 2-2 ce l’ha Rispoli, il migliore dei suoi. Ma Consigli con un super intervento salva gli emiliani. Di Francesco fa entrare Defrel al posto di Ricci e il Sassuolo si porta sul 3-1. Ma il gol è un regalo dei siciliani: palla verso Morganella che però aspetta invano l’uscita di Posavec, troppo lontano dalla sfera. Si inserisce Ragusa e il portiere lo chiude ma in agguato c’è Matri che segna a porta vuota.

POLITANO FIRMA IL POKER – Il Palermo praticamente esce dalla partita e non servono a nulla le conclusioni generose che Diamanti prova a fare per svegliare i suoi compagni. Notte fonda in casa siciliana. Va tutto bene invece al Sassuolo. Ragusa al 34′ tenta di piazzare la palla a giro ma non trova la porta per un soffio. Va meglio al 38′: azione centrale di Defrel che poi appoggia a Politano, appena entrato al posto di Berardi, che insacca con un preciso rasoterra. Lo stesso Politano all’ultimo minuto potrebbe siglare la doppietta personale ma Posavec si oppone e limita i danni per i rosanero, sempre più in crisi.

Sassuolo-Palermo 4-1 (2-1)
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Lirola, Letschert, Acerbi, Peluso; Aquilani, Mazzitelli; Berardi (32′ st Politano), Ricci (20′ st Defrel), Ragusa; Matri (37′ st Duncan). In panchina: Pomini, Antei, Iemmello, Sensi, Pierini, Terranova, Cannavaro, Dell’Orco, Adjapong. Allenatore: Di Francesco
Palermo (3-4-2-1): Posavec; Vitiello (1′ st Morganella), Gonzalez, Goldaniga; Rispoli, Bruno Henrique, Jajalo, Pezzella; Embalo (16′ st Diamanti), Quaison (33′ st Balogh); Nestorovski. In panchina: Marson, Fulignati, Trajkovski, Silva, Gazzi, Chochev, Aleesami, Bentivegna, Lo Faso. Allenatore: Corini
Arbitro: Mazzoleni di Bergamo
Reti: 8′ Quaison, 15′ pt, 21′ st Matri, 24′ pt Ragusa, 38′ st Politano
Ammoniti: Quaison, Mazzitelli, Lirola, Goldaniga
Angoli: 8-3 per il Sassuolo
Recupero: 0′: 2′

sassuolo calcio

Palermo calcio
serie A
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti