Torino, Mihajlovic: “Non siamo morti, lo dimostreremo”

Torino, Mihajlovic: "Non siamo morti, lo dimostreremo"Sinisa Mihajlovic (agf) TORINO – Ha smaltito l’arrabbiatura per quello che giovedì sera, dopo l’eliminazione in Coppa Italia, aveva definito come un “suicidio avvenuto in tre minuti”. Sinisa Mihajlovic cerca di accantonare la sconfitta di giovedì contro il Milan; ma per voltar proprio pagina occorre scuotersi e prendersi subito la rivincita. Domani sera il Toro ospita il Milan e stavolta c’è anche da cancellare l’immagine di un Toro eccellente nel primo tempo ma spesso deludente nella ripresa. “Noi non siamo morti, quello è sicuro e domani sera lo dimostreremo – promette Mihajlovic -. Spero che la Coppa Italia abbia fatto capire ai ragazzi cosa bisogna fare e cosa non fare per riuscirci: contro i rossoneri abbiamo perso due partite che potevamo anche vincere”. Che partita sarà? “Una partita difficile, ma fisicamente stiamo bene e abbiamo bisogno di un risultato importante per stupire e per rilanciarci in campionato” risponde Miha.

Il Toro-Milan bis che va in scena domani sera propone nuovi scenari e nuovi obiettivi: la Coppa Italia, per i granata, fa già parte di un passato colmo d’amarezza, ma il Torino deve tornare da subito a correre in campionato per non rendere anonima un’altra stagione iniziata con squilli di tromba. “Il Toro finora ha dimostrato, partita contro il Napoli a parte, di potersela giocare con le grandi: dobbiamo giocarcela così, senza troppi pensieri per la testa”.In vista di domani sera Mihajlovic conta di recuperare Iago Falque, mentre Castan starà fuori una ventina di giorni. E Iturbe? “A Milano fin quando è stato in campo ha fatto quanto mi aspettavo da lui. Lui è stato un uomo mercato, poi si è perso e adesso ha tanta fame di rivincita, a patto però di ritrovare la spensieratezza. Ci può dare una grossa mano, ma prima deve ritrovare la condizione migliore: se non partirà dall’inizio entrerà a partita in corso”.

serie A

torino fc
milan ac
Protagonisti:
sinisa Mihajlovic

Fonte: Repubblica

Commenti