Lazio, De Vrij non rinnova e Lotito scatena l’asta

Lazio, De Vrij non rinnova e Lotito scatena l'astaDe Vrij in azione durante una partita con la Juve (agf) ROMA – Non è la prima, non sarà neanche l’ultima da qui alla fine del campionato. Nella partita Lazio-Atalanta, osservatori del Chelsea erano in tribuna allo stadio Olimpico. Hanno voluto valutare da vicino il difensore olandese Stefan de Vrij, in scadenza di contratto con i biancocelesti a giugno 2018. 

MEZZA EUROPA SU DE VRIJ – Come già spiegato in passato non ci sono in programma incontri per discutere il rinnovo, anche perché fronte giocatore è stata manifestata la volontà di aspettare l’estate per valutare le offerte che arriveranno. Su di lui hanno già chiesto informazioni Chelsea, Manchester United e Tottenham dalla Premier League (soluzione più gradita al momento), Borussia Dortmund dalla Bundesliga, Paris Saint-Germain in Ligue 1, Atletico Madrid dalla Liga, Milan e Inter nella nostra Serie A. Al momento ci sono stati solo sondaggi, ma sono tutti di altissimo livello e questo lascia pensare che difficilmente il miglior difensore del Mondiale 2014 possa restare alla Lazio anche nel prossimo campionato. Allo stesso tempo, però, il gran numero di pretendenti (e il loro blasone) lascia presagire che possa crearsi un’asta e che la società biancoceleste riesca comunque a vendere bene il suo gioiello, nonostante la ravvicinata scadenza del suo contratto.

L’AGENTE DI BIGLIA A ROMA – Intanto a Roma è arrivato l’agente di Lucas Biglia, che nel weekend dovrebbe incontrarsi finalmente con la società per discutere del rinnovo di contratto. Il suo procuratore però in questi ultimi mesi ha raccolto varie offerte in giro per il mondo, dall’Atlanta negli Usa, ad alcuni club spagnoli (Atletico Madrid, Siviglia, Valencia e Celta Vigo): porterà tutto sul tavolo delle trattative, per cercare di ottenere qualcosa in più rispetto alla proposta del club biancoceleste, ferma da mesi ai 2,5 milioni più bonus. Difficile che la società decida di muoversi da questa offerta già di per sé molto importante, che di fatto renderebbe Lucas Biglia il calciatore più pagato in organico. Alla fine, con un po’ di buon senso da parte di entrambe le parti, un’intesa si può trovare.

CONTRO LA JUVE CON IL 4-3-3 – Intanto nel centro sportivo di Formello Simone Inzaghi ha iniziato ufficialmente a preparare la partita a Torino contro la Juventus. Il tecnico sembra orientato a puntare sul 4-3-3, abbandonando così la difesa a 3 vista nel partita di andata all’Olimpico con i bianconeri. Per quanto riguarda gli uomini, a parte il centrocampo già deciso con Parolo, Biglia e Milinkovic, il tecnico conserva qualche dubbio sia in difesa (dove Basta continua a non allenarsi), che in attacco: in questo reparto l’allenatore sta pensando seriamente di lanciare Cristiano Lombardi dal primo minuto nel tridente con Immobile e Felipe Anderson. In quel caso a farne le spese sarebbe Luis Alberto, tornato comunque ad allenarsi dopo aver salto per una contusione al ginocchio la partita di Coppa Italia con il Genoa

ss lazio

serie A
Protagonisti:
stefan de vrij

Fonte: Repubblica

Commenti