Serie B, il punto della 22^ giornata: il Benevento cade contro la Spal. L’Avellino vince in casa del Brescia. La capolista Verona frena in trasferta a Latina

Ritorna la serie B con la sua 22^ giornata. Partiamo subito con la vittoria dell’Avellino in quel di Brescia. Secco 2-0 per i lupi irpini che abbandonano il terz’ultimo posto. Ad essere decisivo è Ardemagni, autore di una doppietta. Dal 64’ il Brescia è in 10 per l’espulsione di Calabresi. Rondinelle che colpiscono una traversa con Coly.

Al ‘Cabassi’ termina 0-0 tra Carpi e Vicenza. Buon primo tempo per i padroni di casa che colpiscono una traversa con Struna. Ripresa più equilibrata.

Vittoria del Cittadella che in casa batte il Bari 2-0. Decisive le reti di Chiaretti e Schenetti. Gli uomini di mister Venturato salgono a 37 punti.

La  capolista Verona frena a Latina, dove i padroni di casa s’impongono per 2-0. Reti di Brosco e Boakye.

Grazie ad un gol di Gatto al 44’ il Pisa supera la Ternana 1-0. Ritmi elevati da entrambe le parti. Finale di gara ricco di emozioni. Dopo un rigore fallito dal pisano Manaj, il portiere del Pisa sventa una grande occasione capitata a Palombi. Inoltre, in un’azione di contropiede, i padroni di casa falliscono il raddoppio con la coppia Manaj-Zammarini.

Successo casalingo della Spal, che con un gol per tempo supera 2-0 il Benevento. Vicari e il nuovo acquisto Floccari regalano agli uomini di mister Semplici tre punti importantissimi. Benevento con diversi assenti. Nelle fila giallorosse ha fatto il suo esordio il neoacquisto Eramo.

Termina 2-1 tra Trapani e Novara. Padroni di casa che vincono in rimonta. A Galabinov risponde Coronado su rigore, poi è Maracchi a realizzare la rete decisiva per i padroni di casa.

Gara ricca di emozioni tra Entella e Frosinone. 2-1 per i padroni di casa che fino alla fine hanno creduto nella vittoria.

La Salernitana tra le mura amiche batte lo Spezia 1-0. Gara ordinata e generosa. Decide una rete dell’ex attaccante del Parma, Massimo Coda. Tre punti che consentono al club granata di salire a quota 27 in classifica, ad una lunghezza proprio dallo Spezia.

La giornata termina con il posticipo del lunedì tra Perugia-Cesena. Gara ricca di gol, ben sei. Alla fine termina 3-3. Primo tempo dominato dai padroni di casa. Al 9’ il Perugia va in vantaggio grazie ad un autogol di Konè del Cesena. Ad inizio ripresa arriva il pari dei cesenati con Ciano al 47’. Nuovo vantaggio del Perugia con Ricci al 50’. Konè per il Cesena pareggia nuovamente al 58′. Ospiti che vanno in vantaggio al 68’ con Cocco. Al 74’ arriva il nuovo pareggio dei padroni di casa con Forte al 74’.

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.