Napoli, Hamsik di corsa verso la storia: ”A Bologna una serata bellissima”

NAPOLI – Silenzio, parla Marek Hamsik: con idee chiare e voce grossa anche fuori dal campo, all’indomani dello straordinario show con il Bologna, griffato dallo slovacco con una spettacolare tripletta. “È stato tutto bellissimo. Dopo l’esitazione della scorsa settimana, in casa con il Palermo, avevamo dentro tanta rabbia e la voglia di segnare il massimo dei gol – ha scritto il capitano del Napoli sul suo sito web – Siamo entrati benissimo nella partita e in sei minuti abbiamo fatto la differenza, ipotecando un’altra vittoria. È la prima volta che segno tre reti in serie A e ne sono molto felice. Conta di più che abbiamo vinto 7-1, però. È stato importante anche Reina, per il rigore parato. Il record di Maradona a -6? Voglio superarlo presto, anche se Diego è e resterà unico, nessun calciatore potrà mai essere come lui. Posso farcela già nel corso di quest’anno, altrimenti lo farò nel prossimo. Adesso però contano soltanto il Genoa, e poi il Real”.

BOLOGNA-NAPOLI: GOL / PAGELLE

Hamsik non vuole fermarsi, dopo l’exploit personale e di squadra a Bologna. Si è visto il miglior Napoli dell’era Sarri: affamato e concentrato per tutti i 90′. Decisivo anche Mertens, balzato momentaneamente in testa alla classifica dei bomber con 16 reti. Gli azzurri si sono goduti però soprattutto il momentaneo secondo posto, in attesa del posticipo di martedì tra Roma e Fiorentina. “Possiamo passare una bella domenica in famiglia, da domani penseremo al Genoa”, ha esultato Reina, euforico a sua volta per il rigore parato a Destro.
 

L’unica ombra sul magic moment sono le due squalifiche in arrivo, che fermeranno Hysaj e Callejon. Ma la panchina è lunga e non mancano le alternative, con tantissimi giocatori che spingono alle spalle dei titolari. È probabile che venerdì sera, in occasione dell’anticipo con il Genoa, tocchi a Pavoletti e Giaccherini, partire dal 1′. E ci sarà pure Koulibaly, risparmiato allo stadio Dall’Ara. Il Real si avvicina e sarà l’ultima prova generale in vista della Champions League, in un San Paolo che si annuncia già pieno: almeno 35 mila spettatori. L’inverno magico degli azzurri continua.            ssc napoli

serie a
Protagonisti:
marek hamsik

Fonte: Repubblica

Commenti