Le pagelle di Inter-Empoli: Eder gol ed assist, Dimarco troppo tenero

INTER
HANDANOVIC 7 C’è lavoro per lui anche in partite così, si sa. E lui risponde da par suo: una volta su El Kaddouri nel primo tempo, poi su Krunic, Maccarone e Croce nella ripresa.
GAGLIARDINI 7 Sempre più a suo agio, ha ormai preso in mano il centrocampo e ne detta ritmi, idee, tempi di gioco. Continua a litigare col gol, nel senso che ci prova almeno due volte a partita, perché è centrocampista completissimo, e gli va male: anche stavolta due conclusioni sotto misura e due parate di Skorupski
 EDER 7.5 Sapeva di non poter sbagliare, perché di occasioni per essere titolare ne ha poche, e non sbaglia. Segna il primo gol, svaria per tutto l’attacco seminando avversari, assiste due volte in modo perfetto Candreva e la seconda è il gol della sicurezza. Missione compiuta.
 MIRANDA 5.5 Sbavature qua e là, piccoli e inavvertibili scricchiolii già nel primo tempo, poi nella ripresa si fa scappare almeno due volte, e in modo goffo, Maccarone.

EMPOLI
SKORUPSKI 7 Arriva dove può, e può spesso. Le sue parate su Palacio e due volte su Gagliardini allungano la vita dell’Empoli, ma poi non può evitare i due gol che entrano alle sue spalle.
DIMARCO5 Troppo tenero in assoluto su Candreva e nelle chiusure difensive: sul secondo gol va a vuoto con un errore da matita blu.
EL KADDOURI 6.5 Sue le giocate migliori nella trequarti interista, compreso un tiro pericoloso nel primo tempo. Ripresa più defilato, finché si spegne
MACCARONE 5 Ha un paio di buoni palloni in area, ma stanga male, o alto (8′ st) o addosso a Handanovic (14′ st).

calcio

serie A
Inter
empoli calcio
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 135 volte