Andrea Carnevale: “Il Real è superiore ma il Napoli può farcela. I tre attaccanti azzurri possono mettere in crisi gli spagnoli”

Oggi, mercoledì 15 febbraio 2017, in diretta a “4-4-2”, il programma trasmesso in live streaming sul sito www.sportmediaset.it tutti i giorni dal lunedì al venerdì, è intervenuto l’ex attaccante del Napoli Andrea Carnevale.

Carnevale dichiara: “Le differenze tra questo Napoli e il mio Napoli che affrontò il Real Madrid? Ci sono delle somiglianze, ci sono grandi giocatori oggi così come in quel Napoli. Avevamo Maradona in squadra ma quella volta fu una grande delusione per noi. All’andata pareggiammo 1-1 facendo una grande partita e al ritorno perdemmo 2-0. La squadra di Sarri sta giocando un bellissimo calcio, sta facendo appassionare tutti ma non sarà facile perché il Real ha grandissimi campioni. Il Napoli però ha grande entusiasmo e ha quei tre ‘piccoletti’ davanti che potrebbero mettere in difficoltà la non granitica difesa spagnola. Il mio consiglio è quello di andare al Bernabeu senza paura. E’ uno stadio che spaventa, ci vorrà grande personalità che il Napoli sta dimostrando di avere in Italia. Dovrà avere la consapevolezza delle proprie forze e giocare con umiltà La troppa attesa rischia di schiacciare l’entusiasmo del Napoli? C’è grande entusiasmo in città, conosco i napoletani e stasera penso che rivivremo un’altra finale di Stoccarda con una tribuna tutta azzurra. I tifosi stanno trainando la squadra e sono un aiuto per questi ragazzi. Poi chiaramente il Real è abituato a giocare queste gare e questo potrebbe fare la differenza ma il Napoli sta bene e io penso che potrà fare qualcosa in più rispetto al pareggio. In queste sfide è giusto fare i calcoli anche sul ritorno? No, non ci pensi quando scendi in campo. Il Napoli dovrà fare la gara perfetta per poi giocarsela al San Paolo. L’esempio fresco è del PSG che ha battuto il Barcellona 4-0. Il Real Madrid è superiore in tutti i sensi ma non è in uno stato di grazia e gli azzurri potrebbero approfittarne”.

Commenti