Pro Vercelli, Bianchi: “Ho la voglia di un 16enne”

Rolando Bianchi: prima foto da giocatore della Pro Vercelli (fcprovercelli.it)

“Darò tutto per aiutare la Pro Vercelli a mantenere la categoria. Avevo altre richieste, da Vicenza e dal Roda: ma sono contento di aver scelto la Pro, abbiamo subito trovato un accordo”. Riecco Rolando Bianchi, nuovo giocatore del club piemontese. Con “una voglia da sedicenne” comincia una nuova avventura, dopo difficili sei mesi con la maglia del Perugia: “Sinceramente è stata rocambolesca la situazione a Perugia”, ha detto nella conferenza stampa di presentazione. “Ho fatto un grande ritiro, poi mi è stato comunicato che non rientravo nei piani della società. Poi ancora ho segnato due gol in Coppa Italia e sono rimasto: ma ho fatto sei mesi da separato in casa. Con la tifoseria mi sono lasciato benissimo, ma quello è il passato”.

Nuova vita – “Mi sono sempre allenato – ha ammesso – sia da solo sia con una squadra di amici: la condizione è ottimale, ho voglia di dimostrare il mio valore. Sono stato bene in tutte le squadre, ma con il Torino è rimasto un legame unico. A Reggio Calabria abbiamo fatto qualcosa di incredibile, spero di ripetermi anche qui”. Il perchè del numero 16 è  particolare: “Perché la mia voglia è quella di un sedicenne”. Alla Pro, Bianchi ritroverà Vives: “Anche la chiamata di Giuseppe ha inciso sulla mia scelta, è una persona che stimo molto. Felice di tornare in una terra che mi ha dato tanto quale è il Piemonte.

In campo – Dopo la prima seduta con la nuova squadra, già buone sensazioni: “Il gruppo mi ha impressionato: c’è voglia di emergere e fare bene. Poi li ho trovati sereni e l’allenatore è molto preparato. C’è il giusto mix tra giovani e giocatori esperti che danno l’esempio. La squadra mette tantissimi cross, cercherò di sfruttare al meglio le mie caratteristiche. Ho visto tante partite della Pro Vercelli, la squadra ha qualità: sono sicuro che si possa raggiungere l’obiettivo salvezza. Manca un po’ di fortuna, ma riusciremo a portare a casa risultati importanti”, ha concluso.

Il benvenuto di Secondo – Durante la conferenza stampa di presentazione di Bianchi, ha parlato anche il presidente del club, Massimo Secondo: “È stata un’idea nata nel giro di poco tempo – ha detto riguardo all’acquisto dell’attaccante – abbiamo fatto una riflessione immediatamente dopo l’infortunio di La Mantia”. Poi “c’è stata una settimana con due partite e allora i tempi si sono allungati. Non abbiamo nessun dubbio sul ragazzo, né sul piano tecnico né sul piano umano e comportamentale. Sta bene e ha grande voglia di fare, l’accordo è stato trovato in pochissimi minuti. Rolando ci porta esperienza in un gruppo molto giovane. Abbiamo firmato fino al 30 giugno 2017, se ci salviamo però rimarrà con noi”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 121 volte