Pisa, verso la Spal con un punto in meno

Il Pisa di Gennaro Gattuso prepara la sfida alla seconda in classifica (La Presse)

Nelle scorse ore il Tribunale Federale Nazionale ha penalizzato di un punto il club nerazzurro in classifica, i ragazzi di Gattuso – che oggi si sono allenati nel pomeriggio – vogliono provare a tornare alla vittoria già nella difficile trasferta contro la seconda della classe

Dopo il pareggio per 0-0 contro il Carpi, il Pisa di Gennaro Gattuso continua la sua marcia di avvicinamento alla nuova partita in programma nel prossimo turno di Serie B, la difficile gara contro la Spal seconda in classifica. Settimana senza un attimo di respiro per i nerazzurri, come scrive il sito ufficiale della società toscana; i calciatori sono tornati in campo nel pomeriggio per l’allenamento programmato sul terreno di San Piero a Grado per completare, di fatto, la preparazione in vista del match contro la formazione ferrarese. Domani, poi, la squadra nerazzurra effettuerà la consueta rifinitura all’Arena Garibaldi che precederà così la partenza per il ritiro in terra emiliana. Restano ancora da valutare le condizioni di alcuni calciatori impegnati in un lavoro personalizzato e Gattuso vedrà nelle prossime ore se alcuni elementi della rosa sono recuperati. Chi ci sarà di sicuro è il capitano Daniele Mannini, che ieri ha rinnovato il suo contratto con il suo attuale club: “A.C. Pisa 1909 comunica di aver definito l’accordo con il calciatore Daniele Mannini per il prolungamento del contratto in essere fino al 30 giugno 2019”; questo l’annuncio del club attraverso il proprio sito ufficiale.

Contro la squadra di Semplici i nerazzurri ripartiranno dal quindicesimo posto in classifica con 31 punti dopo che la sezione disciplinare del Tribunale Federale Nazionale ha comminato un punto di penalizzazione alla società per i problemi riguardanti la vecchia proprietà. L’ufficialità è arrivata nelle scorse ore e la stessa società ha reso così note le motivazioni: “A.C. Pisa 1909 penalizzato per non aver corrisposto, entro il 17 ottobre 2016, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio e agosto 2016 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps. Nello stesso procedimento è stata comminata una inibizione di 3 mesi al sig. Lorenzo Giorgio Petroni all’epoca Amministratore unico e legale rappresentante della società”. Riparte così la corsa alla salvezza, Gattuso e i suoi ragazzi vogliono tornare a vincere.

Fonte: SkySport

Commenti