Juventus: Chiellini salta il Milan, ma punta la sfida col Porto

Juventus: Chiellini salta il Milan, ma punta la sfida col PortoBonucci e Chiellini (agf) TORINO – Giorgio Chiellini salterà Juventus-Milan, anticipo di venerdì in quello Stadium dove i rossoneri e il loro tecnico Montella hanno sempre perso. Il difensore ha però qualche ragionevole speranza di recuperare in tempo per l’impegno successivo, il ritorno degli ottavi di Champions League in programma il 14 marzo sempre allo Stadium contro il Porto. Il quarto problema muscolare accusato in questa stagione dal Chiello, uscito claudicante nella ripresa di Udinese-Juve, è un risentimento al flessore della coscia sinistra di entità non grave. Nessuna lesione, ma un problema che richiede comunque prudenza, a maggior ragione considerando i trascorsi di Chiellini, abbonato a recidive e ricadute. Al fianco di Bonucci, al centro della difesa a quattro, dovrebbe dunque agire Barzagli, in vantaggio su Rugani e Benatia. Altro ballottaggio a destra, dove Dani Alves insidia Lichtsteiner, mentre a sinistra verrà confermato Alex Sandro. 

Il nodo principale della formazione anti-Milan, chiamata a riscattare il pari di Udine e a cancellare il ko di Doha, in parte già vendicato dai bianconeri eliminando i rossoneri dai quarti di Coppa Italia, sembra legato al modulo che sceglierà Allegri: avanti con il 4-2-3-1 oppure indietro al 4-3-1-2? Il dubbio è dovuto alla squalifica di Cuadrado, che impedisce alla Juve di far brillare tutte le sue cinque stelle. Il tecnico livornese deve decidere se mantenere il nuovo impianto di gioco, piazzando Pjaca al posto del colombiano, ad agire con Dybala e Mandzukic sulla trequarti, alle spalle dell’inamovibile Higuain. L’alternativa è sostituire la “Vespa” con Marchisio e tornare al centrocampo a tre, completato da Khedira e Pjanic, con la Joya tra le linee e il tandem Higuain-Mandzukic in attacco. Dal campo al mercato. Si intensificano le voci sul prossimo divorzio tra Arsenal e Alexis Sanchez, uno dei grandi obiettivi del suo Marotta-Paratici per l’estate che verrà. Seconde le indiscrezioni riportate dal Daily Mail, i Gunners avrebbero posto all’attaccante cileno, con il contratto in scadenza nel 2018, la condizione di essere ceduto soltanto all’estero. Ergo: niente Manchester City oppure Chelsea. Buona, ottima notizia per la Juve che adesso dovrà guardarsi soprattutto dalla concorrenza di Psg, Inter e, a detta del quotidiano spagnolo As, anche dell’Atletico Madrid, l’ultima squadra iscritta alla corsa per il Ni?o Maravilla.

serie A

juventus fc
Protagonisti:
giorgio chiellini

Fonte: Repubblica

Commenti