Napoli, due volte con la Juve in tre giorni: via all’operazione doppio pienone

NAPOLI – Una lunga vigilia. Che ha un sapore particolare. Mai il Napoli aveva affrontato la Juventus due volte al San Paolo nel giro di tre giorni: domenica 2 aprile in campionato, mercoledì 5 nel ritorno della semifinale di Coppa Italia col 3-1 da recuperare. Tutto in 180 minuti: un concentrato di spettacolo (calcistico), rivalità (condita dal ritorno di Gonzalo Higuain a Fuorigrotta) e passione. La società azzurra ha deciso di assecondare l’entusiasmo e ha scelto una promozione per garantirsi un doppio pienone del San Paolo. I tifosi che acquisteranno i biglietti in contemporanea potranno usufruire di una promozione con una tariffa speciale. Esempio: una curva per il match del 2 aprile costa 45 euro ma per partecipare ad entrambi gli eventi ne servono 50 (5 in più). Stesso discorso per tutti gli altri settori del San Paolo. Prezzo ridotto pure per gli abbonati che potranno godersi lo spettacolo di Coppa quasi in saldo (10 euro per la tribuna Posillipo, 8 per la Nisida, 7 per i distinti e naturalmente 5 per la curva). La prevendita comincerà venerdì e sicuramente sarà un successo. Il Napoli farà registrare due sold out per l’incrocio che può valere una stagione.

SARRI PENSA ALL’EMPOLI – Discorsi del genere, ovviamente, sono banditi dal centro tecnico di Castel Volturno. Maurizio Sarri è un martello pneumatico e ha messo nel mirino solo la trasferta di Empoli che poi precederà la sosta. Il Napoli non può permettersi passi falsi perché la lotta Champions è davvero intensa: gli azzurri hanno lanciato la sfida alla Roma per il secondo posto, ma devono guardarsi le spalle pure da Lazio e Inter. Ecco perché il livello di concentrazione è molto alto. Sarri si sta affidando alla settimana tipo: oggi doppia seduta per i giocatori con allenamenti specifici per reparti. Difensori e centrocampisti al mattino, centrocampisti ed attaccanti il pomeriggio per curare al meglio una sfida insidiosa considerando pure i precedenti (il Napoli non ha mai vinto al Castellani). Da domani le idee saranno più chiare dal punto di vista della formazione, ma i titolarissimi rimasti a riposo con il Crotone sono pronti a rientrare dal primo minuto. ssc napoli

serie A
Protagonisti:
aurelio de laurentiis

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 194 volte