Juventus, trauma distrattivo per Benatia

Mehdi Benatia, difensore della Juventus (Getty)

Sospiro di sollievo, nulla di grave per l’ex difensore del Bayern. Tuttavia, come riportato dal comunicato ufficiale, il centrale “necessita di monitoraggio prudenziale quotidiano e di nuovi controlli la prossima settimana”

14 presenze e un gol, una stagione da rincalzo fin qui per Medhi Benatia. Professione? Centrale difensivo. E dopo la vittoria col Porto in Champions League ha riportato qualche problema fisico. Tuttavia, nulla di grave. Questo il comunicato della Juventus apparso sul proprio sito ufficiale, il difensore salterà la prossima sfida di campionato contro la Sampdoria di Giampaolo. La nota: “Nel corso della gara con il Porto di martedì sera Medhi Benatia ha riportato un trauma distrattivo alla regione adduttoria della coscia destra che, valutato in data odierna attraverso indagini strumentali, si é rivelato di non grave entità, ma che necessita di monitoraggio prudenziale quotidiano e di nuovi controlli la prossima settimana”.

Benatia: “Futuro? Mi vedo alla Juve” – E’ vero, Benatia non ha giocato molto quest’anno. Ma nonostante tutto ha le idee chiare: “Mi vedo alla Juventus anche in futuro”. Semplice e diretto, il centrale di difesa. Il quale, dopo due anni in Germania con la maglia del Bayern, ha deciso di tornare in Italia con la Juve. Queste le sue parole rilasciate in un’intervista su Sky Sport circa un mese fa: “Fisicamente sto bene, ho giocato quattro partite in 17 giorni in Coppa d’Africa ed era da un po’ che invece non giocavo in Serie A”. Sulla partita giocata – e persa – contro il Genoa: “Ho un ricordo brutto, avrei voluto tornare subito in campo come i miei compagni ma purtroppo non ho avuto questa fortuna. Successivamentene ho avuto la possibilità ed è arrivata anche una vittoria. Dopo il ko col Genoa tutti volevamo ripartite subito per cancellare il momento ma io ho dovuto aspettare tre mesi e non è stato bello. Rispetto le scelte dell’allenatore, è pagato per questo e ha sempre avuto ragione visto che la squadra sta facendo bene e sta vincendo. E’ chiaro però che mi è dispiaciuto ma io devo pensare solo ad allenarmi bene e a farmi trovare pronto. Poi chi scende in campo fa sempre bene e questa è la nostra fortuna. Il mio obiettivo? Giocare più partite possibili, fare il meglio e non farmi male. Per quanto riguarda il mio futuro io mi vedo alla Juventus”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 313 volte