80 anni Mazzone, Totti: “Mi hai fatto crescere”

Carlo Mazzone con un giovane Francesco Totti

Il capitano della Roma ha voluto fare gli auguri attraverso i suoi canali social all’allenatore per i suoi ‘primi’ 80 anni: “Mi hai difeso, mi hai spronato e mi hai fatto tenere la testa sulle spalle. Chissà come sarebbero andate la mia carriera e la mia vita se non ci fossi stato tu. Non smetterò mai di ringraziarti”

“Auguri mister, una persona splendida a cui devo tantissimo!”. Con queste parole inizia il messaggio di auguri che Francesco Totti ha dedicato al suo ex allenatore Carlo Mazzone, che oggi compie ottant’anni. Attraverso i suoi canali social, il capitano della Roma ha voluto augurare ‘buon compleanno’ al tecnico che ha allenato la squadra giallorossa dal 1993 al 1996, anni in cui il giovane Francesco iniziava a farsi conoscere nel campionato italiano.

Il messaggio del capitano –
“Mister, ci siamo conosciuti che avevo 16 anni, ero un ragazzino! Mi hai fatto crescere come uomo e come calciatore. Mi hai difeso, mi hai spronato e mi hai fatto tenere la testa sulle spalle ad un’età difficile. Chissà come sarebbero andate la mia carriera e la mia vita se non ci fossi stato tu… Ma ci sei stato e io mi sento fortunato, onorato ed orgoglioso di aver conosciuto una persona splendida come te che non smetterò mai di ringraziare! Ci vorrebbero tanti Carletto Mazzone anche nel calcio di oggi! Auguri per i tuoi “primi” 80 anni!”, ha scritto Totti.

Tante dimostrazioni d’affetto – Quello del capitano della Roma è un messaggio speciale ma tanti sono stati anche gli altri pubblicati nelle ultime ore. Prima di lui era toccato a Baggio, che aveva dedicato belle parole all’allenatore con cui ha lavorato a Brescia: “Ti sarò sempre riconoscente, rimpiango solo di averti incontrato troppo tardi. Ma il nostro legame è stato speciale”. Tra una frase cult, una battuta in romanesco e una lezione di calcio (e di vita), Carletto Mazzone è riuscito ad entrare nel cuore di tutti e molti – in questo giorno speciale – vogliono dedicargli un pensiero, un augurio. Ieri, prima della partita di Serie B tra l’Ascoli e il Cittadella, sugli spalti è apparso proprio l’ex allenatore – romano di nascita ma ascolano di adozione – che ha così festeggiato un po’ in anticipo il traguardo degli 80 anni in mezzo alla gente che lo ama. Così come lo ammira e lo ricorda con piacere anche Francesco Totti, il ragazzino su cui Mazzone decise di puntare quando l’attuale capitano della Roma non aveva ancora nemmeno vent’anni.

Fonte: SkySport

Commenti