Inter, Icardi a scuola di cross con Pioli

Inter, Icardi a scuola di cross con PioliJavier Zanetti  MILANO – Stefano Pioli punta ad obiettivi sempre più alti. Oltre a non aver abbandonato l’idea di arrivare terzo, finché i numeri lo permetteranno, il tecnico sta lavorando per far rendere di più Mauro Icardi. L’attaccante ha però necessità di essere rifornito per fare centro. Sulla questione ‘rifornimenti’, i dati sono confortanti. L’Inter è, infatti, la squadra di A che crossa di più su azione (729 contro i 559 della Roma) con Candreva e Perisic attori principali in tal senso. Tant’è che i due esterni sono anche primo e terzo nella graduatoria individuale con 222 e 144 a testa.

Il nodo da sciogliere, quindi, nel breve, è quello legato a Maurito visto che su 20 gol fatti, solo 7 sono arrivati da cross esterni. Insomma, un po’ pochi considerando i numeri di Candreva e Perisic. E se si aggiunge che lontano da San Siro Icardi ha messo a segno solo 5 reti, qualcosa da rivedere nella manovra offensiva Pioli ce l’ha. In questo senso il tecnico parmigiano non perde tempo. L’allenatore durante questi giorni di ‘pausa’ per le gare delle nazionali, sta allenando il ristretto gruppo di giocatori rimasti ad Appiano Gentile a migliorare nella manovra offensiva. In particolare Pioli sta cercando di far crescere ulteriormente Icardi, che, a dire il vero, rispetto agli anni scorsi in questo campionato si è messo quasi totalmente a disposizione della squadra.

ZANETTI: ICARDI PRESTO SARA’ CONVOCATO DALL’ARGENTINA – Intanto, in attesa della ripresa del campionato l’Inter continua con il progetto Accademy. L’ultima in ordine di tempo è stata presentata ieri a Cordoba, in Argentina. A rappresentare i nerazzurri il vice presidente Javier Zanetti. Che interrogato sulla non convocazione di Mauro Icardi dice: “Ho parlato con il ct Bauza e non credo non venga convocato per motivi extracalcistici. Prima o poi arriverà la sua occasione perché se la merita. Speriamo che manchi poco”.

L’ex capitano prosegue: “Con Suning ci sono le basi per riaprire un ciclo” e sulla nuova Accademy afferma: “È una soddisfazione per me rappresentare l’Inter nel paese in cui sono nato. Inter Academy è un progetto molto importante, che si sta espandendo sempre più, dalla Cina all’Argentina, dal Brasile al Giappone e all’Arabia Saudita, presto anche in altri Paesi, con l’obiettivo di lavorare sulla formazione dei giovani. Vedere la gioia dei bambini, dei ragazzi, nel giocare a calcio con noi e poterlo fare nel loro Paese d’origine, vicino alle loro famiglie, è meraviglioso. Vederli sognare è stupendo, aiutarli lo è. E qui a Córdoba faremo questo, anche con il supporto del Governatore Juan Schiaretti e il Sindaco Ramon Mestre, con cui ci siamo incontrati e che apprezzano molto il nostro lavoro”.

serie A

Inter
Protagonisti:
mauro icardi
Stefano Pioli

Fonte: Repubblica

Commenti