Closing Milan, ci siamo: si chiude il 13 aprile

Stavolta ci siamo per davvero. Il braccio destro di Yonghong Li, David Han ha incontrato i manager Fininvest per confermare le garanzie della “Rossoneri Lussemburgo”. Giovedì si chiuderà ufficialmente il passaggio delle quote. Il numero uno rossonero uscente orientato a rifiutare la presidenza onoraria

Closing, è davvero la volta buona. Domenica sera è sbarcato a Milano David Han, il braccio destro di Yonghong Li che dovrebbe completare l’acquisto del Milan giovedì 13 aprile, data ormai certa del passaggio delle quote dalla Fininvest di Silvio Berlusconi alla Rossoneri Lussemburgo. Secondo fonti vicine alla trattativa, nella mattinata di lunedì David Han ha incontrato i manager di Fininvest: una riunione definita dalle stesse fonti “positiva”, in cui avrebbe confermato le rassicurazioni fornite nelle scorse settimane alla holding della famiglia Berlusconi, assicurando che saranno rispettati gli impegni per arrivare al closing giovedì.

Berlusconi, verso il no alla presidenza onoraria – Secondo quanto si è appreso, Silvio Berlusconi è dell’idea di non accettare il ruolo di presidente onorario del Milan, offerto da Yonghong Li. Seppur riconoscente per la proposta ricevuta, il numero uno uscente rossonero non ha ancora sciolto definitivamente la riserva, ma preferirebbe declinare, più che altro per ragioni affettive, come viene spiegato: dopo 31 anni, con la vendita del Milan si chiude un’era e riterrebbe più opportuno separarsi del tutto dalla sua creatura calcistica.

Fonte: SkySport

Commenti