Roma, i possibili allenatori per il futuro

Unai Emery, attuale allenatore del PSG (fonte Getty)

Sei partite al termine del campionato, Roma ancora in corsa per il secondo posto. Due punti di vantaggio da difendere sul Napoli, con una qualificazione diretta alla Champions League tutta da conquistare. Ma in casa giallorossa si pensa già al futuro: chi sarà l’allenatore nella prossima stagione?

Luciano Spalletti ha vissuto l’ultimo anno e mezzo sulla panchina della Roma, subentrando a Garcia nel corso della passata annata calcistica. Un terzo posto con eliminazione ai play-off di Champions League contro il Porto, poi l’Europa League conclusa agli ottavi nel doppio confronto con il Lione. In mezzo tanti buoni risultati in campionato, che però non hanno permesso a Spalletti di riportare lo scudetto a Roma. “Se non vinco, vado via”: con queste dichiarazioni l’allenatore parlò del suo futuro in panchina. E oggi, soprattutto dopo il pareggio contro l’Atalanta all’Olimpico che ha permesso alla Juventus di allungare a +8, Spalletti è destinato a chiudere questa stagione con zero titoli. Situazione che quindi avvicina il suo addio a fine stagione, salvo sorprese. Certo, nel calcio si può sempre cambiare idea: ecco perché una piccola percentuale all’allenatore ex Zenit va lasciata, seppur minima.

Si delinea quindi un futuro senza Spalletti. Ma con Monchi, che presto sarà presentato nel ruolo di direttore sportivo. Proprio la sua figura sarà quindi fondamentale nella scelta del prossimo allenatore. Ecco perché il nome più caldo, al momento, è quello di Unai Emery, che proprio con Monchi ha vissuto stagioni importanti al Siviglia, con ben tre Europa League vinte. L’allenatore spagnolo ha però due anni di contratto ancora con il PSG, con un ingaggio importante da 4,5 milioni a stagione. Ma i francesi sono reduci dall’umiliante rimonta subita dal Barcellona in Champions League e in Ligue 1, dopo anni di dominio, sono al secondo posto dietro il Monaco. Risultati che, anche in questo caso, potrebbero dividere l’allenatore dalla sua squadra, delineando per Emery un futuro giallorosso. La seconda opzione, invece, porta a Roberto Mancini, pronto a ritornare in panchina dopo una stagione lontano dal calcio. Più indietro Eusebio Di Francesco, già alla Roma da calciatore, e Jorge Sampaoli, che con Monchi sta vivendo questa stagione al Siviglia. Dal favorito Emery alla permanenza di Spalletti, passando per le possibilità Mancini, Di Francesco e Sampaoli: questi, al momento, i cinque nomi per il futuro della panchina della Roma. 

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 348 volte