Cagliari, Rastelli: “Vedo una crescita collettiva”

Massimo Rastelli, Cagliari (Getty)

“Ritrovando pian piano gli effettivi è salita la qualità degli allenamenti e quella globale del gruppo. C’è stata una crescita collettiva, mi auguro di vederla anche nella partita di domani, che sarà ben diversa rispetto a quella con il Chievo. Affrontiamo un avversario motivato che sta bene e ha molta fisicità. Sarà importante il nostro tipo di prestazione, i ragazzi devono portano avanti le idee e il lavoro degli ultimi mesi. Il calcio è fatto di episodi, ma spesso il risultato è la conseguenza della prestazione”, parla così Massimo Rastelli nel corso della conferenza stampa della vigilia della sfida tra Udinese e Cagliari. L’allenatore della formazione rossoblù fa poi il punto sulle condizioni di alcuni componenti della sua rosa: “Barella ha una settimana in più di allenamenti nelle gambe, Faragò ha caratteristiche importanti, Padoin ci può dare la sua esperienza, Deiola ha fatto un’ottima gara contro il Chievo. Pisacane sta facendo un campionato straordinario, Salamon che l’ha sostituito sabato ha disputato una grande partita. Non sarà facile lasciare qualcuno fuori”.

Focus sull’Udinese

Massimo Rastelli che focalizza l’attenzione sull’Udinese: “Sono partiti un po’ ad handicap e in trasferta sono stati discontinui, ma come organico lo metto appena dietro le big. Ha un allenatore, Delneri, che sa dare un’impronta alla squadra, è stato ed è tuttora un modello per giovani allenatori come me. Sarà una partita difficile, ma l’affrontiamo con fiducia e cercheremo di mettere in campo quello che proviamo ogni settimana. Il modulo? Non ha importanza se un giocatore sta cinque metri davanti o dietro: quel che conta è l’atteggiamento. Io cerco di sfruttare al massimo le caratteristiche degli uomini a mia disposizione”.

I convocati di Rastelli

Dopo l’ultima rifinitura svolta dalla squadra in mattinata, sono 22 i calciatori convocati da Rastelli per la trasferta contro l’Udinese. Ecco l’elenco completo: 26 Crosta, 28 Gabriel, 1 Rafael; 2 Bruno Alves, 24 Capuano, 3 Isla, 12 Miangue, 29 Murru, 19 Pisacane, 35 Salamon; 18 Barella, 33 Biancu, 30 Deiola, 8 Di Gennaro, 16 Faragò, 10 Joao Pedro, 20 Padoin, 77 Tachtsidis; 22 Borriello, 17 Farias, 32 Han, 25 Sau.

Fonte: SkySport

Commenti