Ljajic rinvia la festa Juve, contro il Toro è 1-1

L’esultanza di Ljajic dopo il gol del vantaggio (Lapresse)

I granata interrompono il record di 33 vittorie consecutive in casa in campionato della Juve e rinviano la festa scudetto. Vantaggio siglato da Ljajic al 53′, Higuain la riacciuffa al 92′. Il derby della Mole regala grandissime emozioni, l’espulsione di Acquah e l’allontanamento di Mihajlovic. I bianconeri rinviano la festa

Una perla di Ljajic rinvia la festa scudetto della Juventus. Nell’anticipo serale della 35^ giornata, un ottimo Torino frena i bianconeri nel derby della Mole: 1-1 il risultato finale, e interrompe la striscia di vittorie consecutive casalinghe della squadra di Allegri (33). L’ultima squadra a portar via un punto dallo Juventus Stadium era stato il Frosinone 591 giorni fa: era il 23 settembre 2015. Finì, come in questo caso 1-1. I granata strappano un pareggio con grande carattere, in mezzo a grandi difficoltà: la squadra di Mihajlovic è stata costretta a giocare in dieci uomini per più di mezz’ora. Espulso al 57’ per doppio giallo, Acquah. Il secondo dopo un fallo su Mandzukic. Nella stessa occasione, l’arbitro Valeri allontana dal campo anche l’allenatore granata per una vivace protesta nei confronti dei suoi collaboratori.

Al 92’ Higuain evita la sconfitta, e pareggia la gara. Dopo un batticuore continuo. Chi si aspettava una partita senza emozioni, deve presto ricredersi. Allo Juventus Stadium va in scena una gara piena di occasioni da rete, prima e dopo l’espulsione. Dopo aver perso la parità numerica, il Toro difende con i denti. Deve arrendersi solo al 7° gol di Higuain nei suoi confronti. Il Toro può esultare. La Juve sale a 85 punti in classifica. Battendo il Milan, la Roma può andare a meno 7. A tre giornate dalla fine. La partita di domani, ai fini dell’attribuzione aritmetica del titolo è comunque ininfluente.

Fonte: SkySport

Commenti