Serie B, 40^ giornata – Vincono Frosinone e Verona, pareggio beffardo per il Benevento ad Ascoli. Pisa in Lega Pro

Nella 40^ giornata di serie B, pareggiano 0-0 Perugia e Spezia.  Lo Spezia, nel secondo tempo, ha cercato di premere sull’acceleratore, ma senza i risultati sperati. Un pari che non accontenta nessuno. Le due formazioni vedono sparire le residue chance di poter disputare i playoff.

1-1 ricco di colpi di scena quello tra Ascoli e Benevento. Dopo 5’ gli ospiti si ritrovano subito in 10 uomini per l’espulsione di Lopez. Gli Stregoni vanno in vantaggio grazie ad un gol del solito Ceravolo, ma vengono raggiunti da una sfortunata autorete di Eramo. Il Benevento nel finale di gara resta in 9 per l’espulsione del centrocampista Chibsah.

Gara combattuta e pareggio giusto tra Avellino e Bari. Un punto per parte che serve più ai lupi irpini, che fanno un piccolo passo avanti verso la conquista della salvezza. Per il Bari si allontana la zona playoff. Le reti, entrambe su rigore, portano la firma di Salzano per il gli ospiti e Verde per l’Avellino.

Altro 1-1 tra Brescia e Latina. Caracciolo, a tempo scaduto,  rimedia all’autorete di Unteresee. Al Latina costano caro gli errori commessi sotto porta. Clamorose un paio di occasioni. Nel prossimo turno le rondinelle affronteranno la Pro Vercelli, in un match che fa da crocevia per la lotta alla salvezza.

Il Carpi supera la Salernitana 2-0, ma gli ospiti escono da questa gara a testa alta. Numerose, infatti, sono state le occasioni da gol create. Con questa sconfitta la Salernitana abbandona la zona playoff. Gara decisa da un rigore di Bianco, realizzato al 73’, e da un gol di Lasagna dopo due minuti.

Il Novara, grazie ad un gol di Macheda, supera il Cesena in trasferta. Una vittoria che consente agli uomini di Boscaglia di tenere viva le speranze playoff. I piemontesi si trovano a 3 punti dallo Spezia, ottavo in classifica. Cesena che abbandona definitivamente le chance di promozione. La squadra romagnola deve impegnarsi per scongiurare l’incubo dei playout.

Un gol di Dionisi consente al Frosinone di superare il Trapani. Gli ospiti hanno più volte sfiorato il pareggio con Manconi e Maracchi.  Nella ripresa i padroni di casa hanno fallito un calcio di rigore con Ciofani.  Frosinone che resta al terzo posto.

Con un gol di Falletti la Ternana supera 1-0 il Vicenza. Una vittoria che consente di abbandonare il terz’ultimo posto e giocarsi le ultime chance per evitare i playout.

Vittoria importantissima del Verona, che con le reti di Bessa e Pisano supera la Virtus Entella e conserva la seconda posizione di classifica. Serie a molto vicina.

Risultato ad occhiali tra Spal e Pro Vercelli. Allo scadere del novantesimo annullato un gol alla Spal. A realizzarlo era stato Zigoni, considerato in fuorigioco. Padroni di casa sfortunati: un tiro di Antenucci, infatti, spegne la sua corsa sul palo.

Il Cittadella supera il Pisa in trasferta: un secco 4-1 che è comunque sproporzionato per quanto visto in campo.  Per il Pisa amaro verdetto: retrocessione in Lega Pro.  Per il club veneto una vittoria che alimenta il sogno playoff. A decidere la gara sono state le reti di Arrighini, Vido (76′ e 84′) e Scaglia. Il momentaneo pareggio del Pisa porta la firma di Masucci.

 

 

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.