Di Francesco: “Resto al 50%”. Acerbi: “Vado via”

Eusebio Di Francesco, allenatore del Sassuolo (fonte Getty)

L’allenatore del Sassuolo dopo la vittoria con il Cagliari: “Stiamo ritrovando gioco e risultati, grande cammino. Se vado via? 50 e 50, per ora non ho firmato nulla”. E Acerbi saluta: “E’ l’ultima mia partita al Mapei Stadium, l’ho già comunicato alla società”

Settimo risultato utile consecutivo, Sassuolo strepitoso al Mapei Stadium contro il Cagliari. Ben sei gol, spettacolo ed un’altra vittoria in questo finale di stagione davvero positivo per Eusebio Di Francesco. L’allenatore neroverde sta chiudendo al meglio quest’annata, ma deve ancora dare una risposta per il futuro. “Resto o vado via? 50 e 50 – ha dichiarato Di Francesco – Oggi come oggi esiste il Sassuolo, non ho firmato niente. Ci siamo incontrati, con la società abbiamo parlato del futuro ed io dovrà decidere cosa fare: se restare, se andare via o se stare fermo un anno”.

“Grande cammino”

E Di Francesco si dice soddisfatto anche per questa stagione: “Stiamo facendo un grande cammino – prosegue – La squadra è cresciuta tanto, stiamo ritrovando calciatori importanti anche se ne abbiamo persi alcuni come Dell’Orco. Stiamo ritrovando un bel gioco, concediamo qualcosina ma perché vogliamo sempre far male. Ora andiamo a Torino per portare a casa altri punti, questa squadra sta dimostrando di avere motivazioni. Il progetto? Questa società deve far crescere i giovani, per il fair play finanziario ed altri motivi. Un domani tanti calciatori diventeranno da Champions League, ma ora è utopistico pensarci. Bisogna essere bravi a costruire talenti”. Su Berardi: “Ha qualità importanti. Chi prende un allenatore come me sa che tipo di gioco faccio e che giocatori mi servono. Berardi lavora con me da cinque anni, ha qualità straordinarie, per me è pronto per una big da almeno due anni, ma il suo futuro lo dovete chiedere a lui”.

Acerbi: “E’ la mia ultima partita al Mapei Stadium”

Chi invece ha già preso una decisione sul suo futuro è Francesco Acerbi, che ha annunciato il suo addio al Sassuolo al termine di questa stagione. “Penso proprio che questa sia stata la mia ultima partita da giocatore al Mapei Stadium da calciatore del Sassuolo – ha dichiarato il difensore – L’ho comunicato alla società già a gennaio, nonostante mi trovi da Dio qui. Non so dove giocherò il prossimo anno, per il momento penso a chiudere il campionato al meglio. Potevamo fare qualcosa in più in questo campionato, avevamo un’ottima squadra. Però è stato l’anno del battesimo in Europa, non era facile”. Dove andrà a fine stagione il difensore? Per lui ci sono delle offerte dall’estero, da Leicester e Shalke 04. In Italia, invece, c’era l’Inter qualche mese fa mentre ora c’è da registrare l’interesse della Fiorentina. Per Acerbi 82 partite di fila senza perdere un minuto, contro il Torino potrà chiudere questo ciclo con l’83^ ed ultima. 

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 132 volte