Atalanta, eguagliato il miglior piazzamento

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta (Getty)

L’Atalanta non si ferma. Anche contro la formazione di Martusciello, i nerazzurri sono scesi in campo con motivazioni maggiori rispetto a quelle degli azzurri. La squadra bergamasca non si è risparmiata e ha così portato a casa un’altra vittoria in questo campionato straordinario che sta per terminare. “E’ quasi un peccato che una stagione tanto bella stia per finire”, ha detto Gasperini nel post partita. Una stagione che ha permesso all’Atalanta di eguagliare il miglior piazzamento in classifica di sempre nella sua storia, altro record abbattuto e altro traguardo sognato e raggiunto dopo il ritorno in Europa 26 anni dopo l’ultima volta. Tanti erano già i primati eguagliati e superati nelle scorse settimane, il successo di Empoli ha portato con sé anche la gioia del quinto posto in classifica (che i nerazzurri non raggiungevano dalla stagione 1947-1948).

Record dopo record

E non è finita qui, perché i ragazzi di Gasperini nell’ultima giornata da giocare in casa contro il Chievo, potranno cercare di superare la Lazio e concludere così il loro meraviglioso campionato al quarto posto in classifica: la voglia di continuare a stupire è tanta – sia in questo campionato, fino all’ultimo secondo di partita, sia nella stagione che verrà e a cui la società sta già iniziando a pensare. “Sarà affascinante”, ha annunciato il tecnico dei bergamaschi. Intanto attraverso il suo sito ufficiale il club ricorda tutti i record già stabiliti e ulteriormente migliorati con il passare delle giornate nel corso di questa annata: “Record assoluto di vittorie totali in Serie A: 20. Il precedente era di 17 e risaliva alla stagione 1949/1950. Il record di punti: ora sono 69. Il precedente erano i 52 punti conquistati sul campo nella stagione 2011/2012. Il record di vittorie esterne: 9. Il precedente era di 6 stabilito nelle stagioni 1961/62, 2000/2001 e 2001/2002. Il primato di punti ottenuti in trasferta: 32. Il record di reti segnate in trasferta: 31. Il precedente primato di 27 reti durava dal campionato 1949/1950”.

In campo mercoledì

Prima di dire arrivederci al campionato c’è ancora la sfida al Chievo e per prepararla i nerazzurri torneranno in campo nella mattinata di mercoledì, a partire dalle 10:00 i calciatori si alleneranno sotto gli occhi di Gasperini e del suo staff tecnico in vista del match che si giocherà sabato alle 18:00.

Fonte: SkySport

Commenti