Spal, ritiro a Tarvisio ed Auronzo di Cadore

Una stagione super che ha regalato la storica promozione in Serie A alla formazione allenata da Leonardo Semplici, Spal che adesso si gode le meritate vacanze, ma con la mente già proiettata al prossimo campionato. Quest’oggi, infatti, sono state rese note le sedi e le date del ritorno estivo della formazione biancazzurra: “Anche quest’anno, la SPAL affronterà la fase di preparazione nelle località montane di Tarvisio (UD) ed Auronzo di Cadore (BL) per un periodo totale di tre settimane. Il gruppo di mister Semplici si ritroverà al Centro Sportivo “G.B. Fabbri”  venerdì 7 luglio e il giorno successivo partirà per Tarvisio dove trascorrerà le prime due settimane, con due gare amichevoli in programma. La settimana ad Auronzo di Cadore si aprirà sabato 22 luglio con l’amichevole tra SPAL e Lazio valida per il trofeo “Tre Cime di Lavaredo”, e si concluderà nella giornata di sabato 29″, si legge nel sito ufficiale del club.

“Ripartiamo con un ritiro più lungo rispetto agli anni precedenti. Torneremo in due località dove ci siamo sempre trovati molto bene, sperando che anche quest’anno siano di buon auspicio”, le parole del patron biancazzurro Simone Colombarini in conferenza stampa. Spal che continua a lavorare sul mercato per regalare nuovi rinforzi a Leonardo Semplici: il direttore sportivo Vagnati ha incontro quest’oggi la Sampdoria, obiettivi biancazzurri sono Regini e Budimir, profili ritenuti ideali per il progetto tattico della prossima stagione. Sull’attaccante, però, c’è anche il Crotone. Spal che inoltre ha chiesto Rodrigo Ely e Vangioni al Milan, doppia operazione al momento rallentata dal nodo ingaggio. Tra le priorità del club, inoltre, c’è quella di trattenere per un’altra stagione il portiere Meret come confermato dallo stesso direttore sportivo Davide Vagnati: “Trattenere Meret è una delle nostre priorità. Per lui sarebbe il passo giusto rimanere con noi, per giocare la Serie A in una piazza che conosce”. Nel caso di addio di Meret, possibile idea Gollini.

Fonte: SkySport

Commenti