Fiorentina, ecco chi è Alessio Sundas

Alessio Sundas (alessiosundas.eu)

Sarà di Alessio Sundas, manager e agente toscano, la prima offerta che verrà recapitata – nella mattinata di lunedì – alla famiglia Della Valle per l’acquisizione della Fiorentina, società messa in vendita ufficialmente solo pochi giorni fa. Il titolare della Sport Man, volto di una cordata composta da “tre grandi operatori economici italiani”, in un messaggio trasmesso da Ansa ha garantito che “i potenziali nuovi compratori hanno la volontà di concretizzare subito la trattativa e metteranno immediatamente sul tavolo solvibilità economica e progetti […] per allestire una squadra competitiva”. Ma chi è e cosa fa Alessio Sundas?

Il profilo

Originario di Pistoia, Sundas – come si legge nella sua biografia – è manager, autore televisivo e anche procuratore sportivo. Uomo eccentrico, fin da giovane ha cominciato l’attività di imprenditore, concentrandosi sul settore della stampa: oggi svolge tra le altre l’attività di editore presso la rivista “Cinque Terre Magazine”, di cui è anche proprietario, e “Millennium”. Nel 2003 ha fondato la casa editrice Gutenberg, che stampa proprio nella città di Firenze. È noto per aver inventato l’idea delle celebri ‘Ombrelline’, le ragazze che accompagnano in griglia di partenza i piloti di gare motociclistiche e automobilistiche. In merito al portale web UmbrellaGirls, che reclutava ragazze intenzionate ad entrare nel mondo dello spettacolo, ad aprile 2017 Sundas è stato anche assolto in Appello dalle accuse di “tentata estorsione, tentata truffa e indebito utilizzo dei dati personali”. Parallelamente alla carriera imprenditoriale, anche una per così dire artistica, che lo ha portato da giovanissimo a conseguire un record decisamente insolito: all’età di 19 anni è stato infatti invitato al “Maurizio Costanzo Show” per aver baciato 350 ragazze in meno di un anno.

La tv, i casting e i riconoscimenti

All’età di 23 anni, Sundas si è laureato in fisioterapia, salvo poi decidere di perseguire il cammino altrove e di laurearsi nuovamente in Marketing e Comunicazione. Nel 1997 è stato nominato Cavaliere al Merito dal Gran Maestro Ceri; nel febbraio 1998 è diventato anche professore in Management e Comunicazione dell’Università “Die Internationale Acabieder”. Parallelamente, come da lui stesso raccontato nella sua biografia, ha provato a intraprendere la carriera televisiva. Oltre alla bizzarra apparizione da Maurizio Costanzo, ha partecipato ai casting di diversi reality show, come per esempio “Grande Fratello”, “Uomini e Donne” e “La Fattoria”.

Fonte: SkySport

Commenti