Sassuolo, Squinzi: “Berardi e Defrel? Chi li vuole si faccia avanti”

Sassuolo, Squinzi: "Berardi e Defrel? Chi li vuole si faccia avanti"Giorgio Squinzi  ROMA – Il Sassuolo e Giorgio Squinzi voltano pagina. Il patron dei neroverdi ha parlato del nuovo progetto dopo l’addio di Di Francesco, il tecnico che ha portato il club emiliano dalla Serie B all’Europa League, ora nuovo allenatore della Roma: “Con Di Francesco in panchina abbiamo ottenuto grandi risultati, adessp abbiamo voglia di ripartire con Bucchi”, ha dichiarato ai microfoni di Tele Radio Stereo. Il ciclo dunque si rinnova: “Siamo vogliosi di ottenere di nuovo grandi risultati, ripartiamo da lui, allenatore giovane, in ascesa, questa è la nostra politica”.

“DEFREL E BERARDI? ASPETTO” – La discussione con la radio romana si è poi spostata sul calciomercato: “Defrel e Berardi sono nostri calciatori, io aspetto, se qualcuno realmente fosse interessato. Mi fido del lavoro di Carnevali”, ha detto sui due pezzi da novanta della squadra. Ma l’interesse del presidente è rivolto ai nuovi acquisti, pianificati ancora una volta in sinergia con la Roma: “Il progetto Sassuolo si basa anche sui calciatori giovani come quelli che per esempio stanno arrivando dalla Roma”. Come ad esempio Pellegrini, tornato nella capitale dopo due anni di Emilia: “Giocatore di sicuro avvenire, già nel giro della Nazionale, e ci rimarrà per molto tempo perché è un calciatore forte e pronto”, ha concluso.

sassuolo calcio

serie A
Protagonisti:
Giorgio Squinzi

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 171 volte