ESCLUSIVA PA – Vinicio: “Il Napoli ha bisogno di un uomo di grosso spessore a centrocampo”

La redazione di Pianetazzurro.it ha intervistato l’ex calciatore e allenatore del Napoli, Luis Vinicio; soprannominato ‘O Lione’.

Mister, il profilo degli acquisti del Napoli è quello di puntare su giovani come Ounas. Questa politica societaria, secondo lei, può colmare il distacco dalla Juve?

“ Lo scorso campionato il Napoli è stato molto equilibrato, a mio avviso ha bisogno di un paio di calciatori per colmare ciò che manca. Uno a centrocampo: un giocatore di grosso spessore, un uomo squadra di livello internazionale e di grande fisicità.  In difesa, se devo essere sincero, non mi ha mai convinto Ghoulam.  Il distacco dalla Juve dipende da un discorso globale, che non può ridursi solo alla squadra; ma  è un concetto che parte dall’organizzazione societaria”.

Questi problemi con Reina si risolveranno?

“Non si riesce a capire cosa sia successo. Lui è un buon portiere. Oggi è difficile stabilire o prevedere se resterà o meno. Una cosa è certa: se va via si perde un portiere di grosso valore. I nomi che si fanno in giro li conosco poco;  quindi non posso esprimere giudizi. Bisogna trovare una soluzione per farlo restare”.

L’attacco: abbiamo visto poco Milik, anche per colpa dell’infortunio. Come reputa questo giocatore?

“Nelle prime partite a me è piaciuto.  Per vedere che tipo di contributo può dare bisogna attendere. Deve essere anche la squadra a metterlo in condizione di poter far gol. Il Napoli deve fare attenzione quando gioca contro squadre provinciali.  Speriamo che il campionato inizi nella giusta maniera. Ogni partita ha una storia a sé. Sarà un torneo tutto da vedere. La Roma, ad esempio, non ha il collettivo che ha la squadra partenopea”.

 

 

Questo articolo è stato letto 2117 volte

avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.