ESCLUSIVA PA – Tascone: “Per colmare il gap con la Juve ci vogliono 2-3 calciatori di esperienza. Cataldi? Se Di Somma lo prende fa un grande colpo”

Pianetazzurro.it ha raggiunto Carmine Tascone, esperto di mercato e apprezzato opinionista televisivo. Con Carmine abbiamo parlato degli ultimi movimenti di mercato di Napoli e Benevento.

Tascone, come giudica il mercato del Napoli?

“Il Napoli ha dei buoni giocatori, ma tutti di prospettiva. Per colmare il distacco dalla Juve ci vogliono 2-3 calciatori di grande esperienza. La politica del Napoli, però, è diversa: De Laurentiis preferisce prendere giovani da valorizzare, per poi rivenderli e fare plusvalenza”.

Che idea ha su Reina. Resterà?

“Credo che Reina ci stia ancora pensando. Il fatto di non aver iscritto i suoi figli a scuola è indicativo. De Laurentiis deve sapere che trovare un portiere bravo come lui non è facile. Bisogna fare un piccolo sforzo. Io non lo manderei mai via, poi è anche un uomo spogliatoio”.

Chi potrebbe prendere il suo posto?

“Si fanno tanti nomi, Meret è uno dei migliori portieri in circolazione, ma è un conto giocare con la Spal, un altro con il Napoli. Potrebbe prenderlo e farlo giocare in prestito. Non è ancora pronto. Oggi, se Perin sta bene, è il portiere che può stare accanto a Reina. La permanenza di Pepe è ancora tutta da decifrare. Di giocatori esperti il Napoli ne ha pochi: Albiol, Reina e Hamsik. Il resto sono calciatori che hanno vinto poco”.

Parliamo di Benevento: si parla di Cataldi della Lazio. Cosa ci può dire?

Cataldi è un classe ‘94 . Un grande giocatore.  Se il mio amico Di Somma lo prende fa un grande colpo”.

Quanto, secondo lei, è vicino al Benevento?

“Secondo me abbastanza. Ne stanno parlando. Di Somma è a Milano per cercare di prenderlo”.

Arriverebbe in prestito?

“Peno di sì. Lotito sa che è un gran calciatore e non lo darà in maniera definitiva. A centrocampo è un ragazzo eccezionale. Diventerà uno dei migliori centrocampisti a livello nazionale”.

Tra Iemmello e Ragusa chi prenderebbe?

“Io prenderei Iemmello. E’ più forte ed è uno che fa  gol”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 1676 volte

avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.