Spagna, presidente Federcalcio sospeso per un anno

Angel Maria Villar, numero uno della Federcalcio spagnola (Foto Getty)

Il Consiglio Superiore dello Sport spagnolo ha sospeso per un anno il presidente della Federcalcio iberica, Angel Maria Villar, arrestato la settimana scorsa con l’accusa di corruzione, insieme al figlio e altri dirigente della Rfef. La più alta autorità dello sport spagnolo ha anche rimosso Villar dalla presidenza della federazione, in attesa dell’esito dell’inchiesta. Il presidente del Consiglio Superiore dello Sport, Jose Ramon Lete, ha fatto sapere che le sospensioni per Villar e il suo vice Juan Padron, arrestato anch’egli la settimana scorsa, potrebbero essere riviste “a seconda dei fatti che emergeranno dall’inchiesta”. Villar guida la Federcalcio spagnola ininterrottamente da 29 anni.

Fonte: Sky

Commenti