Atalanta, Gomez: ”Noi in Europa con i piedi per terra. E la Juve si è indebolita”

BERGAMO – L’Atalanta è pronta per una delle stagione più importanti della sua storia. I bergamaschi hanno sorpreso l’Italia arrivando quarti nella scorsa Serie A guadagnandosi l’accesso in Europa League. A poco più di una settimana dall’inizio della stagione parla il leader della Dea, Alejandro ‘Papù Gomez: “A Valencia venerdì – contro i padroni di casa, ore 21 – faremo un buon allenamento, mettere 90 minuti nelle gambe è essenziale in questa fase. Affronteremo l’Europa restando coi piedi per terra, perché nel calcio quando si va in alto si rischia anche di cadere”. Parole da leader, che anche fuori dal campo si sta impegnando per rafforzare l’Atalanta: “Ho sentito de Roon quindici giorni fa per chiedergli la situazione, lui vuole tornare a Bergamo. Staremo a vedere se il Middlesbrough mollerà”, ha detto sul possibile ritorno del centrocampista olandese.

I VECCHI: “SPINAZZOLA ANCORA CON NOI” – Gomez ha anche elogiato pubblicamente Leonardo Spinazzola, nel mirino della Juventus: “La Juve sta spingendo per prendere Spinazzola, io mi auguro di poterci giocare ancora. La fascia sinistra dell’Atalanta è una delle più forti in Italia e lo è grazie a lui”. Sui bianconeri l’argentino aggiunge: “Il campionato sarà più equilibrato dei precedenti, perché l’uscita di Bonucci ha indebolito la difesa della Juventus. Il Milan ha preso molti buoni elementi, non dei fenomeni: tra i nostri ex, Conti è uno dei giovani più interessanti. L’Inter ha un grande allenatore, Roma e Napoli sono attrezzate per fare bene”.

I NUOVI: “CORNELIUS FARA’ BENE A PETAGNA” – L’argentino infine si è soffermato sull’organico di Gasperini in vista dell’avvio di stagione: “Ci sono molti ragazzi nuovi che devono apprendere la lingua e i meccanismi in campo, anche se abbiamo perso qualche giocatore importante ormai giochiamo a memoria. Cornelius farà una concorrenza salutare a Petagna, tra gli altri mi piacciono Haas e Palomino con cui avevo giocato al San Lorenzo”, conclude.

atalanta

serie A
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 137 volte