Due precedenti dell’arbitro Skomina con gli azzurri in campo

Partita cruciale quella di stasera per la squadra azzurra di Sarri, che a Nizza si gioca il futuro della stagione ed una barca di milioni di euro. Il tecnico toscano ha messo in guardia i suoi affermando che bisogna giocare senza pensare al risultato dell’andata, magari come se si trattasse di una gara secca da vincere partendo dallo 0 a 0. Per la cronaca all’Allianz Riviera dirigerà l’incontro l’arbitro sloveno Damir Skomina, vecchia conoscenza del Napoli. Due i precedenti di “lusso” tra Skomina ed i partenopei. Il primo è Napoli-Manchester City 2-1 del 22 novembre 2011, fase a giorni. La squadra matricola di Mazzarri fece  un brutto scherzo agli sceicchi milionari, segnando di fatto la storica qualificazione agli ottavi di finale del Napoli nella prestigiosa manifestazione.  Di ottimo livello nella circostanza la prestazione dello sloveno, sempre vicino all’azione e pronto a respingere con autorità le proteste dei calciatori. Corrette anche le decisioni negli episodi chiave del confronto. l’altro precedente risale al match di andata al Bernabeu con il Real Madrid, del febbraio scorso. Gara che tutti ricorderete finita 3 a 1 per gli spagnoli dopo il gol capolavoro di Insigne. In quell’occasione il fischietto sloveno non offrì la stessa prestazione. Skomina infatti non convinse a pieno, ma non si segnalarono particolari strafalcioni. Le pecche principali riguardarono il criterio delle ammonizioni. Allargando il raggio d’analisi alle altre compagini nostrane, si contano altre undici direzioni di Skomina con squadre italiane. Il bilancio in questo caso è di cinque vittorie, un pareggio e cinque sconfitte. 

Commenti