Serie A, le probabili formazioni della 2^ giornata

BENEVENTO-BOLOGNA, sabato ore 18 (SKY CALCIO 2 HD)

Benevento: Nel 4-4-2 di mister Baroni vanno verso la conferma Puscas e Coda. In difesa due candidati per la fascia destra con Letizia ancora favorito su Di Chiara. A centrocampo invece Viola dovrebbe prendere il posto di del Pinto.

Bologna: A Casteldebole seduta differenziata per Pulgar che rischia il posto a beneficio di Nagy. Per il resto, Donadoni pare orientato a schierare la stessa formazione vista domenica scorsa. Davanti quindi non dovebbe trovare spazio dall’inizio Krejci.

GENOA-JUVENTUS, sabato ore 18 (SKY SPORT 1 HD)

Genoa: Lapadula viene costantemente monitorato ma potrebbe ancora non essere disponibile per la prima casalinga del Genoa. Il rapporto tra Juric e Rigoni è ai minimi termini e la dirigenza ha offerto il giocatore al Bologna. Spazio quindi a Taarabt senza un vero ballottaggio visto che Omeonga non dovrebbe insidiare il marocchino.

Juventus: Khedira e Matuidi sono i possibili inserimenti nel XI titolare da parte di Massimiliano Allegri. Difficile però che il tecnico bianconero viri subito sul 4-3-3 dal 1′. Più plausibile che tale soluzione venga attuata a gara in corso. Sugli esterni quindi ancora favoriti Cuadrado e Mandzukic. 

ROMA-INTER, sabato ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Roma: Di Francesco deve risolvere il problema sulla fascia destra. Senza Bruno Peres la Roma si trova senza un terzino destro di ruolo. L’idea è quella di dirottare uno tra Manolas e Juan Jesus sulla fascia destra con Fazio centrale. Dovrebbe essere questa l’unica variazione di formazione rispetto alla gara vinta contro l’Atalanta.

Inter: Spalletti potrebbe optare per qualche cambio rispetto alla gara d’esordio. Soprattutto per quel che concerne il centrocampo. Icardi e Perisic sono inamovibili mentre Joao Mario e Borja valero sono in lizza per il ruolo di trquartista. Più indietro potrebbe scoccare l’ora di Gagliardini. La difesa non dovrebbe subire modifiche.

TORINO-SASSUOLO, domenica ore 18 (SKY SUPERCALCIO HD)

Torino: Dietro al ‘Gallo’ Belotti c’è la possibile conferma del trio formato da Iago Falque, Ljajic e Berenguer. Davanti alla difesa si giocano una maglia da titolare Obi e Acquah mentre sulla corsia sinistra Molinaro è insidiato da Barreca. 

Sassuolo: Molti neroverdi sono al centro delle vicende di mercato. Mister Bucchi quindi, per trovare la giusta concentrazione, ha deciso per allenamenti a porte chiuse. A centrocampo Missiroli potrebbe scalzare Sensi mentre davanti Ragusa spinge per una maglia da titolare.

CHIEVO-LAZIO, domenica ore 20:45 (SKY CALCIO 3 HD)

Chievo: Unico assente in casa clivense sarà Meggiorni che ne avrà ancora per almeno 50 giorni. Maran, dopo la vittoria contro l’Udinese, dovrebbe riproporre lo stesso XI visto nella prima giornata. Stessa cosa vista anche lo scorso anno. Dopo l’esordio vittorioso contro l’Inter, Maran non cambiò formazione titolare. A Firenze però il Chievo uscì sconfitto.

Lazio: Inzaghi riproporrà il 3-5-2 ma dovrà ancora fare a meno di Felipe Anderson, al rientro forse dopo la sosta. Torna invece Leiva dopo l’affaticamento muscolare che l’ha costretto al forfait contro la Spal. Al suo posto tornerà in panchina Palombi. Sarà quindi lo stesso 11 schierato in Supercoppa contro la Juve. Lukaku non è al meglio, al massimo va in panchina, i due trequartisti dietro a Ciro Immobile dovrebbero essere, con tutta probabilità, Luis Alberto e Milinkovic-Savic.

CROTONE-VERONA, domenica ore 20:45 (SKY CALCIO 5 HD)

Crotone: Squalificato Ceccherini ci sono Ajeti e Dussenne pronti a sostituirlo con il secondo in leggero vantaggio sul primo. Nicola potrebbe dare una chance anche a Nalini, entrato ad inizio ripresa contro il Milan. Davanti il tandem Trotta-Budimir dovrebbe essere confermato.

Verona: Dopo l’esultanza polemica contro il Napoli, Pazzini dovrebbe trovare spazio nel 4-3-3 di Fabio Pecchia. In difesa Ferrari dovrebbe farcela mentre Bessa scalerà a centrocampo scalzando Zaccagni.

FIORENTINA-SAMPDORIA, domenica ore 20:45 (SKY CALCIO 4 HD)

Fiorentina: Per la prima in casa, Stefano Pioli potrebbe cambiare molte carte in tavola rispetto alla prima uscita stagionale. Qualcuno a San Siro non ha convinto e quindi ci potrebbero essere novità. La coppia di centrali difensivi dovrebbe essere composta da Astori e Pezzella; uno tra Gaspar e Biraghi insidiano seriamente Tomovic e Maxi Olivera mentre a centocampo Badelj potrebbe partire dal 1′ con Benassi dirottato in panchina. 

Sampdoria: I vari ballottaggi blucerchiati potrebbero risolversi a favore di quelli già visti. Giampaolo va verso la conferma dei titolari visti contro il Benevento. Pochi dubbi in attacco, qualcuno in più solo in difesa. Puggioni dovrebbe partire ancora dall’inizio mentre Pavlovic resta avanti rispetto alla concorrenza per quel che concerne la fascia sinistra.

MILAN-CAGLIARI, domenica ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Milan: Contro lo Shkendija è tornato Romagnoli con Montella che è passato alla difesa a tre. Quello in Macedonia potrebbe essere stato solo un test da portare avanti durante la sosta. Possibile quindi che contro il Cagliari si riveda il 4-3-3. Kalinic è abile e arruolabile, ma dovrebbe accomodarsi in panchina per un’altra chance da titolare a favore di Cutrone. Sulla sinistra spazio a Rodriguez.

Cagliari: Rastelli dovrebbe tornare al 4-3-1-2 con Joao Pedro, fresco di rinnovo, alle spalle di Sau e Farias (in attesa di Pavoletti). Rispetto alla gara contro la Juventus quindi non dovrebbe trovare spazio Faragò.

NAPOLI-ATALANTA, domenica ore 20:45 (SKY CALCIO 2 HD)

Napoli: Unico assente sarà Hysaj, fermato per una giornata dal giudice sportivo. Spazio quindi a Maggio. In difesa ci sarà Albiol mentre in attacco ci dovrebbe essere il ritorno al ‘tridente leggero’ con Mertens titolare in luogo di Milik. A centrocampo probabile l’impiego di Jorginho.

Atalanta: Chiuso il capitolo Spinazzola, non è però detto che il ragazzo di Foligno ritrovi posto nella formazione titolare anche perché Gosens non ha sfigurato contro la Roma. In difesa ancora problemi per Caldara. In caso di forfeit, pronto Palomino. Fastidio al retto femorale sinistro per Marten De Roon.

SPAL-UDINESE, domenica ore 20:45 (SKY CALCIO 6 HD)

Spal: Senza Oikonomou la linea difensiva sembra scontata con Cremonesi, Vicari e Vaisanen. In attacco Borriello dovrebbe partire dal 1′ con Paloschi destinato alla panchina. 

Udinese: Sono stati davvero in pochi a mettersi in luce nell’amichevole giocata, e persa, contro l’Al Wahda. In difesa si rivedrà Danilo con Angella che potrebbe essere dirottato in fascia destra. Davanti Perica reclama un posto da titolare ma dovrà vedersela con Lasagna. Difficile che tra i due si inserisca Bajic. 

Fonte: SkySport

Commenti