Zhang: “Inter da scudetto? Vedremo…”

“Lo scudetto? Presto per dirlo, vedremo”. Steven Zhang non si pone limiti e a margine dell’assemblea dell’ECA descrive le sue sensazioni in vista del campionato appena iniziato: “Questa sarà una buona stagione per l’Inter – afferma -. Aspettiamo che ricominci il campionato e torneremo a lavorare duramente, pronti a dare il meglio. Quando ti prepari bene i risultati arrivano. Sono convinto che tutti, dai tifosi ai giocatori al management, possono vedere che in questa estate ci siamo impegnati molto durante il ritiro. Il nostro allenatore lavora fino a tarda sera ogni giorno. Sia nel business sia nel calcio c’è incertezza, ma all’inizio hai fiducia. Mio padre e tutte le persone in Cina coinvolte nel nostro gruppo sono attenti continuamente all’Inter, con l’obiettivo di creare sinergia e passione e per realizzare un team vincente che punta ai massimi livelli. È qualcosa di speciale avere nel tuo gruppo di lavoro una squadra di calcio. Tutti lavoriamo nella stessa direzione con passione, spinti dal cuore, per questo è qualcosa di positivo per il gruppo. Dà a tutti una grande motivazione.

Per cullare il sogno scudetto l’Inter ha una grossa opportunità. Superati a pieni voti gli ostacoli Fiorentina e Roma infatti, i nerazzurri sono ora attesi da un calendario sulla carta ampiamente alla portata che li potrebbe proiettare ancora in vetta alla classifica alla vigilia del derby del 15 ottobre e forse avanti rispetto ai cugini rossoneri. Spal, Crotone, Bologna, Genoa e Benevento gli appuntamenti che attendono la squadra di Spalletti nei prossimi 25 giorni, con nessun impegno europeo in mezzo. Nonostante negli allenamenti di questi giorni non abbia potuto contare sull’intero gruppo a disposizione, a causa delle partite delle Nazionali, l’allenatore di Certaldo non ha alcuna intenzione di farsi sfuggire quest’occasione e in vista del match di domenica contro la Spal potrebbe lanciare Dalbert alla sua prima da titolare. L’ingresso del brasiliano è stato decisivo per spezzare gli equilibri tattici nella vittoria conquistata a Roma e sarà lui l’uomo in più su cui punterà Spalletti nelle prossime settimane, in particolare dopo l’infortunio subito da Cancelo. Da rilanciare è invece Gagliardini, l’uomo di sostanza di cui ha bisogno in mezzo al campo e che, dopo un inizio eccellente in maglia nerazzurra, è progressivamente calato.

Fonte: SkySport

Commenti