Genoa, annullata la squalifica di Izzo

Armando Izzo, difensore del Genoa (Foto: Getty Images)

Il rientro di Armando Izzo era previsto per inizio ottobre, ma la FIGC ha deciso di condonare il resto della pena da scontare per il difensore, che dunque è già convocabile per la gara di domenica contro l’Udinese

C’è il lieto fine, nella vicenda di Armando Izzo. Stando a quanto riportato da Sky Sport, infatti, al difensore sarebbe stata condonata l’ultima parte della squalifica, che lo avrebbe dovuto tener fermo fino al termine del mese di settembre. La FIGC si è espressa oggi in favore del giocatore, che così tornerà subito ad essere a disposizione di Ivan Juric. Il Genoa dunque potrà convocarlo per la prossima sfida contro l’Udinese, una gara delicata con le due formazioni alla ricerca della prima vittoria in campionato. L’ufficialità sarà comunicata nelle prossime ore ma intanto i rossoblu sono pronti a riaccoglierlo.

Izzo era stato condannato lo scorso aprile per omessa denuncia in merito a due gare giocate dall’Avellino nel 2014, il cui risultato sarebbe stato pilotato secondo le indicazioni di un clan camorristico. La prima pena consisteva in 18 mesi di squalifica oltre ad un’ammenda economica di 50 mila euro, ma il mese successivo era stata ridotta a 6 mesi. La Procura, che aveva visto dissolversi tutto l’impianto accusatorio, non aveva nemmeno proposto un ricorso contro la decisione. Quindi, stando così le cose, sarebbe potuto rientrare soltanto ad ottobre ma la nuova pronuncia della Federazione ne anticipa il ritorno in campo, per la gioia dei tifosi liguri e dell’allenatore.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 270 volte