EDITORIALE: IL CALCIO E’ UGUALE PER TUTTI? MAH!!!

Oggi facevo questa riflessione: inizia la terza di campionato dopo la sosta, ma ci sarà anche la settimana champions; noto gli strisciati che hanno giocato, pardon si sono allenati col Chievo alle 18; per due gocce d’acqua si rinvia Samp-Roma! Guarda caso in champions se la vedranno col Barca e l’atletico, allora poverine facciamole riposare. Il Napoli no!!! da logica visto che la squadra strisciata giocherà martedì alle 20,45 in Spagna, il Napoli dovrebbe giocare alle 18 (sarebbe blasfemo alle 15) domenica contro il Bologna. E invece no! Gioca alle 20,45, il che significa che torneranno a Napoli verso le 2 di notte; lunedì scarico e/o riposo per alcuni, resta martedì e poi si parte per Donetsk (Ucraina) che non è dietro l’angolo, per la prima di champions. E’ vero che il Napoli non teme nessuno però ancora una volta si favoriscono le altre italiane e non il Napoli. E non mi si venga a dir che è lo spezzatino offerto dalla pay-tv, ma è fatto apposta!!! Cosa costava che si giocasse alle 18, in modo da permettere alla squadra di rientrare in serata e di beneficiare un pò di riposo? Non prendetemi per demagogo, ma come sempre sento puzza di bruciato. In ogni caso il Napoli è il Napoli e farà bella figura. Però in futuro non troppo lontano, siate più equi voi che gestite anticipi e posticipi, perché allo stato attuale in Europa solo in Napoli vi “leva gli schiaffi da faccia” col suo bel gioco ed è inutile paragonare il cammino azzurro con quello bianconero, perché noi agli ottavi abbiamo beccato i campioni, che hanno stravinto la coppa nella, per gli strisciati, tragica notte di Cardiff, ma se avessimo avuto l’urna benevola, saremmo usciti in semifinale. Non è follia ma realtà sfumata. Speriamo in questo nuovo anno champions, ma sopratutto di campionato. Forza Napoli sempre.

Don Rocco Barra

Commenti