Bologna-Napoli: formazioni e LIVE dalle 20:45

Bologna-Napoli 0-0

Le probabili formazioni

Bologna (4-3-3)

Mirante; Mbaye, Maietta, De Maio, Masina; Taider, Pulgar, Poli; Verdi, Destro, Di Francesco. All. Donadoni

Napoli (4-3-3)

Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

Le statistiche

Scontri diretti

Sono 116 i precedenti in Serie A tra Bologna e Napoli: azzurri avanti nel computo delle vittorie per 41 a 39.
Il Napoli ha vinto le ultime tre partite di campionato contro il Bologna, segnando 16 reti (5.3 di media a gara) e subendone solo due.

Più in generale, il Napoli ha trovato il gol in 17 degli ultimi 18 incroci di Serie A col Bologna, restando a secco nel 2-0 al Dall’Ara del maggio 2012.

Il pareggio per 1-1 è il risultato che si è verificato più volte (19) nelle sfide tra queste due squadre in Serie A – 10, invece, gli 0-0, l’ultimo nel marzo 1998.

Precedenti a Bologna

Bologna largamente avanti nel bilancio degli incontri casalinghi col Napoli in Serie A: 30 vittorie, 13 pareggi e 15 sconfitte per gli emiliani in queste gare.

Il Napoli ha vinto quattro delle ultime otto trasferte sul campo del Bologna in Serie A (1N, 3P): lo stesso numero di successi riportati nelle precedenti 22 visite al Dall’Ara.

Stato di forma

Quattro punti nelle prime due partite stagionali: in Serie A, il Bologna non partiva così bene dal 2002/03, quell’anno gli emiliani vinsero anche la terza gara (vs Piacenza).

Il Bologna non resta imbattuto per tre gare di fila in campionato dal mese di gennaio, quando ottenne sette punti contro Crotone, Torino e Cagliari prima di subire il 7-1 dal Napoli.

Il Napoli arriva da sette vittorie di fila in campionato ed è a una sola lunghezza dal suo record all-time in Serie A (otto successi consecutivi tra dicembre 2015 e febbraio 2016).

L’ultima sconfitta esterna per il Napoli in Serie A risale allo scorso ottobre contro la Juventus: da allora per gli azzurri 12 vittorie e due pareggi.

Statistiche generali 

Il Napoli è la squadra che ha completato più passaggi nella metà campo avversaria in questo campionato (600); solo il Crotone (140) invece ne ha completati meno del Bologna (268).

Quattro dei sei gol del Napoli in questo campionato sono arrivati nei secondi tempi, nessuna squadra ha fatto meglio finora.

Il Bologna è la squadra che ha battuto meno calci d’angolo (due) in questo inizio di campionato; entrambe le reti dei rossoblu sono arrivate su azione.

Entrambi i gol subiti dal Napoli in questo campionato sono arrivati su palla inattiva: uno su rigore, l’altro sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Il Napoli è la squadra che ha mandato in gol più calciatori (cinque) in questo avvio di Serie A. Quella di Sarri è la squadra di questo campionato che ha recuperato più possessi palla nella metà campo avversaria (47); appena 17 i recuperi del Bologna, solo Crotone (15) e SPAL (otto) hanno fatto peggio.

Focus giocatori

Il Bologna è la vittima preferita di Marek Hamsik in Serie A: nove gol in 15 partite contro i rossoblu per lo slovacco.

Hamsik ha realizzato tre delle sue otto marcature multiple in Serie A contro il Bologna, inclusa la sua unica tripletta, arrivata proprio al Dall’Ara a febbraio.

Dries Mertens ha rifilato sei gol al Bologna in campionato, frutto di due triplette realizzate nell’aprile 2016 al San Paolo e nel febbraio 2017 al Dall’Ara: a nessuna squadra ha segnato di più in Serie A.

Lorenzo Insigne ha preso parte a 16 conclusioni (9 tiri e 7 occasioni create) in questo avvio di campionato, solo Papu Gomez (17) ha fatto meglio in Serie A.

José Callejón ha esordito in Serie A, trovando anche il gol, proprio contro il Bologna, nell’agosto 2013.
Callejón ha segnato tre gol contro il Bologna in Serie A, solo a Torino e Inter (quattro) ne ha fatti di più finora.

Due dei sei gol di Arkadiusz Milik in Serie A sono arrivati contro il Bologna, doppietta al San Paolo nel settembre 2016.

Tre gol per Christian Maggio contro il Bologna in campionato, l’ultimo nel novembre 2010: solo al Palermo (quattro) ha segnato di più in Serie A.

Un gol al Bologna in Serie A anche per Emanuele Giaccherini, che segnò al Dall’Ara nell’aprile 2011 con la maglia del Cesena – Giaccherini è un ex, per lui 28 presenze e sette gol in A con i rossoblu.

Anche Amadou Diawara è un ex: con il Bologna ha esordito in A nella stagione 2015/16, collezionando 34 presenze.

Il primo gol di Simone Verdi in Serie A è stato nel dicembre 2014 proprio contro il Napoli, con la maglia dell’Empoli.

Mattia Destro ha già segnato quattro gol contro il Napoli in Serie A, inclusa una doppietta realizzata al Dall’Ara nel dicembre 2015, la sua prima col Bologna in campionato.

L’ultimo gol di Vasilis Torosidis in Serie A è arrivato proprio in Bologna-Napoli 1-7 di febbraio.

Tre gol in 10 sfide di Serie A contro il Napoli per Rodrigo Palacio, inclusa una doppietta nel gennaio 2012, quando era al Genoa.

Sebastien De Maio è il giocatore del Bologna che ha tentato più passaggi (99) nelle prime due giornate di campionato.

Antonio Mirante ha la più alta percentuale di parate su tiri nello specchio subiti (89%) in questo avvio di campionato.

L’ultimo rigore parato da Pepe Reina in Serie A risale proprio alla partita del Dall’Ara dello scorso campionato (sbagliò Destro) – anche Mirante ha neutralizzato un penalty contro il Napoli, nel marzo 2012 col Parma.

Allenatori 

Maurizio Sarri ha vinto quattro dei sei precedenti di Serie A con Roberto Donadoni (1N, 1P) con le sue squadre che hanno sempre segnato almeno due gol in queste partite.

Donadoni – allenatore del Napoli per 18 partite tra la fine del campionato 2008/09 e l’inizio di quello successivo – ha perso otto dei 12 precedenti con gli azzurri in Serie A (3V, 1N).

Sarri ha vinto tre dei quattro precedenti in Serie A contro il Bologna, perdendo l’altra partita (3-2 al Dall’Ara nel dicembre 2015).

Arbitro e disciplinari

Questa sarà l’87ª direzione di gara per Piero Giacomelli in Serie A, la seconda in questo campionato dopo Atalanta-Roma.

Il Bologna ha vinto solo la prima di sette gare di Serie A sotto la direzione di Giacomelli, ottenendo poi due pareggi seguiti da quattro sconfitte.

Il Napoli ha invece vinto sei delle nove partite con Giacomelli come arbitro in Serie A (2N, 1P), incluse cinque delle ultime sei (1N).

Fonte: SkySport

Commenti