Maran: “Noi a testa alta, prestazione buona”

Rolando Maran, allenatore del Chievo (Getty)

“Abbiamo fatto una bella partita, peccato il calo verso la fine”. Queste le parole dell’allenatore gialloblù a fine partita, dopo il pareggio contro l’Atalanta: “Loro possono mettere in difficoltà chiunque, ma abbiamo tenuto”

Niente da fare per il Chievo, la vittoria non arriva: e dopo il 3-0 contro la Juventus arriva il pareggio contro l’Atalanta. Apre Bastien, chiude il Papu Gomez su rigore: “Abbiamo tenuto botta fino alla fine, anche se siamo un po’ calati nella ripresa”. Nonostante tutto, però, Rolando Maran resta soddisfatto del lavoro svolto. Questo il suo commento su Sky Sport. 

“Noi a testa alta”

Cosa è mancato? Oggi è mancato che negli ultimi sei minuti dovevamo resistere di più, però abbiamo affrontato una grande squadra”. E ancora, ribadisce Maran: “Siamo calati un po’ alla fine, il pareggio è fondamentalmente giusto, però avevamo anche creato occasioni e messo in difficoltà l’avversario. Dobbiamo ripartire da qui, la prestazione e stata buona come le altre. L’Atalanta in questo momento ha una esuberanza tale che può mettere in difficoltà chiunque. Noi invece abbiamo tenuto testa e siamo rimasti sempre in partita fino alla fine del match”.

Sul rapporto coi giocatori

Sulla scomparsa di Bersellini e il rapporto coi giocatori, il commento di Maran: “L’allenatore deve cercare di instaurare dei rapporti sani coi suoi ragazzi, anche se un po’ di anni fa era più semplice perché i rapporti erano più diretti”. Cambiamenti: “Ora è più complicato perché si cambia sempre, ci sono tanti stranieri. Prima invece con gli allenatori c’era un rapporto intimo”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 130 volte