Gli interventi di De Canio, Camicioli, Orgnoni e Perillo a Radio Crc

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Gigi De Canio, allenatore

“Il Napoli è abituata a fare gioco e lo farà anche all’Olimpico contro una Lazio che è in salute. Immagino che i padroni di casa faranno tanta densità per poi sfruttare le ripartenze in velocità per cui il Napoli dovrà essere molto attento. Allan vive un momento di forma, è sempre stato un giocatore di grande rendimento, ma il Napoli si distingue dalle altre per le qualità degli interpreti e per il suo modo di essere squadra nel suo insieme. Gioca un calcio particolare con una predisposizione molto particolare: i reparti sono stretti e quando i reparti si allargano, il Napoli perde identità e quindi efficacia. 

In fase d’attacco il Napoli cerca di dare ampiezza anche con l’inserimento dei difensori e questo può mettere in difficoltà la Lazio se non ripiega velocemente con le sue mezze punte”.  

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Davide Camicioli, giornalista

“Lazio-Napoli è un esame perché la maturità per puntare allo scudetto il Napoli ce l’ha. Inzaghi è riuscito a cambiare in corsa e questo lo rende un allenatore molto bravo. E’ un bel test perché la Lazio fisicamente sta meglio di tutte le altre e oggi vedremo a che punto è il Napoli dal punto di vista fisico e mentale. Dal punto di vista tecnico, invece, il Napoli non può essere messo in discussione, è superiore. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Donato Orgnoni, procuratore tra gli altri di Verdi

“Verdi? Avevamo in testa di restare al Bologna per cui non ci siamo posti il problema. Siamo sereni, poi è naturale che ogni giocatore vuole crescere e Simone è ambizioso, ma stiamo pensando rigorosamente al Bologna e a sfruttare al meglio questa occasione. Il ragazzo è tranquillo, sta crescendo se poi dovesse nascere qualche occasione toccherà al Bologna decidere se prenderla in considerazione.

Ieri sera il Bologna ha gestito molto bene la partita contro l’Inter che ha avuto una sola occasione per segnare: il rigore. Il Bologna è stato concentrato e ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato.

La Juventus è molto forte e dovrà anche assestarsi in fase difensiva, ma è forte. Il Napoli è in crescita e finalmente quest’anno più squadre lotteranno per il titolo. De Sciglio ha avuto un piccolo infortunio, ne avrà per 3/4 settimane per cui lo rivedremo in campo abbastanza presto.

Io amo Napoli e spero di tornarci presto, già nel 2017, a Simone non ho mai chiesto se piace Napoli, ma il mio report è sicuramente positivo. Con Sarri ha un rapporto speciale quindi, vedremo”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Antonello Perillo, giornalista 

“Il Napoli è oggettivamente più forte, ma la Lazio non va sottovalutata. L’Inter mi piace, è molto quadrata anche se non credo sia a livello di Napoli e Juve mentre la Lazio si giocherà la Champions con Milan e Roma. La Lazio può far male, e il Napoli dovrà far girare velocemente la palla. Se arrivasse un punto all’Olimpico non sarebbe da buttare, ma per come sta giocando il Napoli credo sia favorito e possa vincere stasera. Sarà difficile, ma il Napoli può farcela”. 

I presenti comunicati sono stati inviati da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto degli stessi

Commenti

Questo articolo è stato letto 771 volte