LA PARTITA – Lazio-Napoli 1-4, poker azzurro all’Olimpico

Il Napoli incanta anche all’Olimpico contro la Lazio: dopo il gol dei biancocelesti nel primo tempo, gli azzurri ribaltano il risultato ad inizio ripresa nel giro di 5 minuti con le reti di Koulibaly, Callejon e Mertens; a ochi minuti dalla fine segna anche Jorginho su rigore.

PRIMO TEMPO

Partita equilibrata nel primo quarto d’ora di gioco, il Napoli gestisce bene il pallone in fase difensiva, ma trova difficoltà a trovare spazi nella difesa della Lazio. Al 16′ uscita dai pali di Reina che intercetta il pallone ai piedi di Immobile, l’attacante cade ma l’arbitro fa continuare, in quanto l’intervento è sul pallone. Al 26′ Insigne riceve il pallone al centro dell’area e prova subito la conclusione, ma Strakosha ci arriva sul pallone. Al 28′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo per la Lazio, il pallone viene deviato da Hamsik e colpisce il palo. Al 30′ passa in vantaggio la Lazio con De Vrij, che viene servito dalla destra da Immobile e va a segno con una conclusione al volo. Al 37′ occasione per il Napoli con Hamsik che riceve il pallone in area di rigore, lo slovacco però tarda a tirare e il pallone termina sul palo.Al 44′ ancora Napoli vicino al gol: Insigne dalla distanza serve con un gran lancio Callejon, lo spagnolo si inserisce in area e tira, il pallone però viene respinto da Strakosha, sfiora il palo e termina in calcio d’angolo. Al 45′ l’arbitro assegna 2 minuti di recupero e al 47′ termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Al 54′ arriva il pareggio del Napoli: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Albiol prova il tiro, il portiere respinge, ma si fa trovare pronto Koulibaly che spedisce il pallone in rete. Dopo due minuti arriva anche il raddoppio del Napoli con Josè Callejon, che servito da Hamsik, con il sinistro insacca, Passano altri due minuti e arriva anche il terzo gol del Napoli: si inserisce in area Mertens, Strakosha respinge il pallone che si allontana dall’area, ma il belga prende di nuovo il controllo del pallone, si gira e segna con un fantastico pallonetto dalla distanza. Al 63′ destro di Insigne da fuori area, Strakosha ci arriva sul pallone che colpisce il palo. Al 72′ la Lazio resta in 10 uomini perl’infortunio di Basta. All’80’ calcio di punizione per il Napoli battuto da Insigne, che prova il tiro a giro, ma il pallone termina ato. All’87’ Rog si inserisce in area, serve Insigne che prova un colpo di testa, accanto alla porta c’è anche Milik che perà non arriva sul pallone. Al 90′ l’arbitro assegna 2 minuti di recupero e al 91′ viene assegnato un calcio di rigore per gli azzurri per un fallo di Parolo su Zielinski, dal dischetto non sbaglia Jorginho che chiude la gara.

IL TABELLINO

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Bastos (25′ Marusic), de Vrij (46′ Murgia), Radu; Basta, Parolo, Leiva, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic-Savic (63′ Lukaku); Immobile. A disp: Vargic, Guerrieri, Luiz Felipe, Patric, Di Gennaro, Crecco, Nani, Palombi, Caicedo. All: Simone Inzaghi.

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Raul Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (73′ Zielinski); Callejon (86′ Rog), Mertens (81′ Milik), Insigne. A disp: Sepe, Rafael, Hysaj, Maksimovic, Tonelli, Mario Rui, Diawara, Ounas, Giaccherini. All: Maurizio Sarri.

Arbitro: Antonio Damato (Barletta)

Reti: 30′ de Vrij (L), 54′ Koulibaly (N), 56′ Callejon (L), 59′ Mertens (L), 90′ + 2 rig. Jorginho (N)

Ammoniti: Radu, Leiva (L) Mertens, Reina, Jorginho (N).

Mariano Potena

 

Commenti