PALLAVOLO – Coppa Campania, il Nola Città dei Gigli non sbaglia all’esordio

published at 15:14 in ALTRI SPORT
PALLAVOLO – Coppa Campania, il Nola Città dei Gigli non sbaglia all’esordio

Si è aperta con una vittoria la stagione del Nola Città dei Gigli a.s.d. In un PalaMerliano colorato da circa 200 supporter, le ragazze di coach Luciano Della Volpe hanno battuto, all’esordio assoluto stagionale, l’Asd Primavera in match valido per il primo turno del Girone E di Coppa Campania. Un 3-0 netto (25-9; 25-11; 25-11) dal quale è emerso parte del potenziale di una squadra che proverà a recitare un ruolo da protagonista nel campionato di serie C 2017/2018 a partire dal match d’apertura in programma sabato, alle ore 18 al PalaMerliano, contro la Mp Auto Cava de’ Tirreni.

“La vittoria aiuta sempre – ha dichiarato coach Luciano Della Volpe al termine del successo sull’ASD Primavera – ma è chiaro che si tratta di un match utile soprattutto a rodare alcuni meccanismi. La squadra è ancora alla ricerca dell’amalgama giusta che solo con il proseguire dei match riusciremo a trovare. Sono però molto contento del clima disteso ammirato in campo e di come le giocatrici più esperte si siano divertite al fianco delle più giovani. Ottimi segnali in vista dell’esordio in campionato in programma sabato – ha concluso Luciano Della Volpe – un appuntamento al quale intendiamo presentarci nel migliore dei modi per provare a regalare al nostro caloroso pubblico un esordio da ricordare. A tal proposito voglio ringraziare, a nome di tutta la squadra, i tanti supporter che ci hanno sostenuti contro l’Asd Primavera. Con il sostegno di tutta la città di Nola – ha concluso Luciano Della Volpe – proveremo a farci valere contro tutti dando il massimo per questa maglia”.

Dirigenti, tecnici e atlete del Nola Città dei Gigli a.s.d. invitano i tifosi al PalaMerliano per sostenere la squadra in occasione della prima giornata del campionato del Girone A di serie C femminile che vedrà opposte le nolane alla MP Auto Cava de’ Tirreni alle ore 18.

Questo articolo è stato letto 174 volte

You must be logged in to post a comment Login