Gli interventi di Alfredo Pedullà, Ciro Venerato e Roberto Ciarapica a Radio Crc

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alfredo Pedullà, giornalista

“Stasera mi aspetto un paio di novità da Sarri, ma soprattutto mi aspetto una rotazione contro il Sassuolo in vista della partita col Manchester City. Ad ottobre non si è stanchi, ma si può aver bisogno di rifiatare. Stasera, il Napoli dovrà rispondere all’Inter e sembra che tutte le pressioni siano sul Napoli. 

Non si può capire un calciatore imprevedibile come Mertens perché fa cose che non sono prevedibili, per cui credo abbia solo bisogno di rifiatare. Solo per il 35% l’avversario può provare a fermare la furia offensiva del Napoli e la percentuale non può aumentare. 

Scambio Inglese-Milik a gennaio? Se il Chievo a dicembre farà quello che deve per allontanarsi dalla zona salvezza, il Napoli potrà prendere subito Inglese anche perché i rapporti tra le società sono buoni. Su Milik, invece, c’è da capire cosa vorrà fare il calciatore, per cui la partita è aperta. Il fisico del polacco ha bisogno di test immediati e quando è pronto, deve iniziare a giocare e credo abbia questo in testa il calciatore”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ciro Venerato, giornalista

“Diawara e Chiriches giocheranno stasera contro il Genoa, il primo al posto di Jorginho e il secondo probabilmente al posto di Albiol, ma non ne sono certo. Ci sono dubbi invece, sull’impiego di su Zielinski e Maggio. 

Sarri? Ci sono voci di corridoio, al momento nulla di più. E’ un top coach e ambisce ad uno stipendio più alto e le squadre inglesi che hanno un fatturato più alto rispetto al nostro potrebbero permettersi di pagare la somma della clausola.Al moneto ci sono due certezze: su Sarri c’è una clausola e De Laurentiis non ha fissato un appuntamento per ridiscutere il contratto dell’allenatore.  

In attacco il Napoli farà qualcosa a gennaio e l’ipotesi più probabile è l’arrivo di Inglese. Se poi il Chievo sarà in una posizione comoda di classifica, potrebbe anche pensare di prendere Milik”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Roberto Ciarapica, giornalista

“Il Genoa sembra essersi abbastanza ripreso, soprattutto dopo il ritorno di Izzo. A Milano probabilmente avrebbe potuto fare di più, ma è ancora in convalescenza e non so se riuscirà a mettere in difficoltà il Napoli. Dipenderà da che Napoli sarà, se quello solido oppure quello stanco. Marassi è un campo storicamente non semplice per gli azzurri che prima della sosta ha 3 partite abbordabili e dovrebbe vincerle tutte. 

La Juve si è ritrovata, è meno difensiva e più incontenibile davanti e non credo possa aver problemi contro la Spal. 

Il Napoli è quasi perfetto, è arrivato ad una tale perfezione che lo metterei avanti a tutte le altre nonostante la Juventus sia indubitabilmente più completa”. 

I presenti comunicati sono stati inviati da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto degli stessi

Commenti