Caso biglietti, rinviata sentenza appello Agnelli

Bisognerà aspettare il 4 dicembre per conoscere la sentenza d’appello del processo sportivo contro il presidente della Juventus Andrea Agnelli per i rapporti non consentiti con alcuni tifosi ultrà legati alla criminalità organizzata. Poco meno di 20 giorni, dunque, il tempo che da quello che si apprende la difesa della Juventus ha richiesto e che le è stato concesso dalla Corte federale. La conferma del rinvio arriva direttamente dagli avvocati della società bianconera, Luigi Chiappero e Franco Coppi, che oggi si erano presentati assieme ad Agnelli di fronte alla Corte per il dibattimento del processo di secondo grado, durato circa un’ora. 

Il 4 dicembre si ripartitrà dunque dalla sentenza di primo grado nella quale il numero uno bianconero era stato condannato a un anno di inibizione, con ulteriore ammenda di 300 mila euro per la società, a fronte della richiesta del procuratore federale, Giuseppe Pecoraro, di 30 mesi di inibizione per il presidente e due turni a porte chiuse per la societa’.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 271 volte