Spalletti: “Titolari e esclusi? Solo per i nemici”

‘L’Inter dei titolarissimi’. Una frase che, in questa stagione, è stata ripetuta tante volte, per descrivere l’undici base che Luciano Spalletti ha più volte utilizzato in questa stagione. Una formazione che, praticamente, si recita a memoria. Con Handanovic in porta e D’Ambrosio, Miranda, Skriniar e Nagatomo in difesa. Gagliardini e Vicino a centrocampo, Candreva, Borja Valero e Perisic alle spalle di Icardi. Un undici schierato per cinque volte consecutive, dal derby del 15 ottobre a Inter-Torino del 5 novembre. Contro l’Atalanta, invece, c’è stata una sola novità, rappresentata da Davide Santon. Inter divisa tra titolari e riserve? Luciano Spalletti non ci sta e risponde così: “Solo nella mente dei nostri nemici può esistere una distinzione tra esclusi e titolari. Le partite si vincono tutti insieme durante la settimana. Sempre più uniti, sempre più Inter”, ha scritto l’allenatore nerazzurro sul suo profilo Instagram.

Fonte: SkySport

Commenti