Adani: “Napoli e Juve davanti. L’Inter…”

I duelli del match

Oltre lo 0-0, oltre la partita. Juventus-Inter è stata soprattutto i duelli individuali. Handanovic vs Szczesny, Mandzukic vs Perisic, Borja Valero vs Pjanic e Higuain vs Icardi. Hanno vinto le difese, è vero, ma andiamo ad analizzare singolarmente alcuni di questi confronti. Il primo: portieri a confronto. Handanovic vince la sfida col polacco, è uno dei migliori in campo. La Juve ha attacco di più, lo sloveno ha effettuato 8 parate (l’ex Roma solo una). “Trofeo” a lui. Vince anche Mandzukic inoltre, bravo ad interpretare una gara molto più “efficace” in fase offensiva. 28 passaggi riusciti contro 29, ma l’attaccante è molto più preciso (82% vs 65,5%). Tra Higuain e Icardi non “vince” nessuno invece, partita senza acuti da parte di entrambi. L’ex Real è più presente, tira un paio di volte in porta, mentre Icardi gioca meno il pallone (solo 3 passaggi riuscuti) per lui. Infine, due ottime partite da parte di Borja Valero e Miralem Pjanic, sempre al centro del gioco: 90% di passaggi riusciti per il bosniaco, 96% per lo spagnolo. 

Juve senza gol in casa… dopo 44 giornate

L’ultima volta quand’è stata? I tifosi juventini neanche se la ricordano. Contro l’Inter la Juve non ha segnato all’Allianz Stadium, non capitava da ben 44 giornate. Quarantaquattro. L’ultima volta nella sconfitta contro il Milan, più di un anno fa, ora contro l’Inter di Spalletti. Interrotta una striscia di reti significativa. Tuttavia, c’è una conferma difensiva: i bianconeri non subiscono gol da 5 gare di fila tra campionato e Champions League. Un dato importante per Allegri, che anche contro i nerazzurri ha fatto vedere la sua buona retroguardia. L’Inter, invece, resta una delle tre squadre imbattute nei top 5 campionati d’Europa, seguita da Barcellona (impegnata contro il Villarreal) e Manchester United (di scena col City…). 

Fonte: SkySport

Commenti