Sampdoria, Quagliarella in campo con i compagni

La Sampdoria di Marco Giampaolo deve smaltire velocemente la delusione per l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano della Fiorentina, la partita contro la formazione viola è terminata 3-2 e ha così messo fine alla corsa dei blucerchiati nella competizione. Non c’è tempo per fermarsi a pensare però, domenica la formazione genovese è chiamata a tornare in campo in un altro importante appuntamento in programma alle 15:00: a Marassi arriva il Sassuolo, una squadra alla ricerca di punti; un’occasione per la formazione di Giampaolo per tornare alla vittoria. Per arrivare al meglio all’appuntamento di domenica, la squadra è tornata in campo subito, quest’oggi, divisa in due gruppi nel pomeriggio per iniziare a preparare la partita di Marassi.

Allenamento a gruppo, in due a parte

I calciatori più impiegati a Firenze hanno sostenuto una seduta in palestra e alcuni esercizi di aerobica sul campo inferiore del centro sportivo Mugnaini di Bogliasco, tutti gli altri componenti della rosa – che sono dunque stati impiegati per meno tempo o per nulla nella partita contro la Fiorentina – hanno sostenuto una allenamento completo che ha visto in campo anche Fabio Quagliarella, al primo testo con i compagni dopo l’infortunio subito a Cagliari. Da capire ora se l’attaccante potrà tornare in campo già contro il Sassuolo. Per quanto riguarda gli altri calciatori con qualche problema fisico, Kownacki ha svolto un lavoro individuale specifico mentre Linetty ha proseguito il proprio programma di recupero agonistico, come informa la stessa Samp sul proprio sito ufficiale. Per la giornata di domani, venerdì, è in agenda una sessione di lavoro mattutina a porte chiuse.

Le parole di Barreto

Tra i grandi protagonisti della partita contro la Fiorentina c’è stato sicuramente Edgar Barreto che nelle scorse ore ha poi avuto modo di esprimere il proprio rammarico per come è andata la gara: “Dispiace molto, soprattutto per quel rigore nel finale dopo il quale non abbiamo più avuto tempo di reagire. All’inizio ci è mancata un po’ di cattiveria ma abbiamo comunque concesso poco. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio e meritavamo maggior fortuna. Rimane l’amaro in bocca perché abbiamo preso due gol su rigore e l’eliminazione così brucia. Ora rimbocchiamoci le maniche e cerchiamo di ritrovare la vittoria. Vogliamo tornare a fare i tre punti in campionato: lavoreremo per preparare al meglio la gara con il Sassuolo. Stasera è stata dura, abbiamo dovuto rincorrere e abbiamo speso molto. Ora dobbiamo riposare e ripartire”.

L’arbitro del match sarà Gavillucci

Attraverso un’altra nota sempre sul sito ufficiale la Sampdoria ha poi comunicato anche il nome dell’arbitro che dirigerà la partita in programma domenica a Marassi: “È Claudio Gavillucci di Latina l’arbitro designato a dirigere Sampdoria-Sassuolo, gara in programma domenica 17 dicembre 2017 allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova e valida quale 18.a giornata della Serie A TIM 2017/18. Ad affiancare il fischietto laziale ci penseranno gli assistenti Sergio Ranghetti di Chiari e Marco Zappatore di Taranto; quarto ufficiale sarà Niccolò Baroni di Firenze; l’arbitro deputato al VAR sarà Paolo Tagliavento di Terni, l’assistente sarà Giacomo Paganessi di Bergamo”.

Fonte: SkySport

Commenti