Di Francesco: “Il Var è un thriller. Gol? Lo avrei dato”

“Il Var è un thriller, un film mozzafiato, tiene sempre sulle spine. E’ una scelta, va accettata, come ho detto fin dall’inizio non mi fa però impazzire perché i margini di errore ci possono sempre essere. E’ bello vedere esultare, tornare poi indietro non è proprio bello. Se avrei convalidato il gol? Lo avrei dato perchè alleno la Roma e dobbiamo vincere”, è questo il commento di Eusebio Di Francesco sull’episodio del gol di Fazio che ha deciso il match. Una vittoria arrivata all’ultimo respiro, Roma che conquista tre punti preziosissimi contro il Cagliari pur non disputando sicuramente la miglior gara della stagione. “A cosa è dovuta la poca brillantezza? Abbiamo lavorato tanto in questa settimana, rischiando qualcosina: abbiamo svolto dei test e del lavoro importante in questi giorni che hanno ‘sporcato’ i giocatori. Ma parliamo sempre di una prestazione nella quale abbiamo subito il primo tiro in porta al minuto 85, nella quale la squadra ha spesso dominato, è mancata un po’ di brillantezza, siamo stati bravi a mantenere viva la partita con intelligenza tattica ed equilibrio”, le parole dell’allenatore giallorosso ai microfoni di Sky Sport.

“Perotti rimane il miglior rigorista del campionato”

“Dzeko e Schick? Si vogliono così bene che in una occasione si sono avvicinati un po’ troppo”, sorride Di Francesco. Che poi torna sulla prestazione dei due attaccanti della Roma: “C’era il desiderio per entrambi di fare gol, ma non ci sono riusciti. Hanno cercato di mettersi a disposizione della squadra e lavoreremo per affinare la loro intesa. Schik è sceso in campo anche oggi, non è ancora al top e deve crescere. Queste partite servono per il suo percorso, ma non dobbiamo focalizzarci solamente su Schick-Dzeko, su loro due. Le partite si vincono anche così e non saremo nei i primi e ne gli ultimi: è la prima che vinco così, con il Sassuolo invece mi era capitato tante volte di perdere all’ultimo. Con il Chievo abbiamo dominato in maniera costante e non abbiamo trovato il gol”. L’allenatore della Roma conferma poi Perotti come rigorista designato, nonostante l’errore dal dischetto: “Per me resta sempre il miglior rigorista del campionato, bisogna dar merito a Cragno che è stato freddissimo. In allenamento ne può tirare dieci e mettere in difficoltà portieri che lo conoscono benissimo. Ho grande fiducia in lui”, ha concluso Di Francesco.

Fonte: SkySport

Commenti