Che risate in Spagna: è il loro “pesce d’aprile”

Metti Neymar al Merida, CR7 che abdica e Fernando Alonso che tradisce la McLaren. La si può riassumere così la giornata dei Santi Benedetti. Rewind, ripartiamo. Chiamiamolo pesce d’aprile spagnolo: il giorno degli scherzi. In Spagna, infatti, è il 28 dicembre la data da segnare nel calendario se si vuole giocare a fare i simpatici: una vera e propria festa. Questa festa sembra trarre origine da un episodio della Bibbia e legato alla figura del Re Erode, anche se con il passare dei tempi si è evoluta trasformandosi in una giornata vivace durante la quale tutti si divertono a prendersi in giro. E non potevano mancare scherzi anche dal mondo dello sport.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 230 volte