De Zerbi: “Salvezza difficile, ma due vittorie…”

Ultima gara del 2017 che entra di diritto nella storia del Benevento: grazie alla rete di Coda, infatti, la formazione allenata da Roberto De Zerbi conquista contro il Chievo Verona il primo successo in Serie A. “Quanto è importante questa prima vittoria? E’ importante perché riprendere il martedì, caricando e dando motivazioni a venticinque persone non è facile neanche per me. E’ un risultato che ci dà la forza di continuare a fare quello che stiamo facendo, è già da parecchie partite che forse avremmo meritato di vincere. Poi, per tanti motivi non siamo mai riusciti a concretizzare una vittoria, oggi è arrivata e senza farci troppi abbracci aspettiamo la ripresa degli allenamenti per preparare subito la prossima partita”, le parole dell’allenatore del Benevento a Sky Sport subito dopo il successo contro il Chievo.

Avevate avuto anche delle defezioni importanti prima del fischio d’inizio?
Sì, adesso infatti il mio pensiero è fare la conta di quanti possono allenarsi in settimana, perchè poi sabato prossimo abbiamo una partita contro una squadra molto forte, molto organizzata, però noi dobbiamo fare un altro calcolo, sulle motivazioni, sul sangue, perchè oggi negli ultimi minuti abbiamo difeso il risultato con carattere, con quello che serve a una squadra che si vuole tirare fuori. Non so se ce la faremo, sicuramente so che voglio sempre una squadra con questo atteggiamento.

Sente che ce la potete fare a salvarvi?
Sento che è difficile, che è un’impresa. Non so a livello di percentuali quante possibilità potremmo avere, però è anche vero che due vittorie sono sei punti e se dovessimo farle, se dovessimo portarci a cinque punti dalla zona salvezza, potrebbe diventare molto stimolante. So che a dirlo oggi si passa anche da pazzo, però nel calcio la domenica si parte sempre da zero a zero e adesso comincia il girone di ritorno, con l’obiettivo per noi di fare 25-30 punti.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 402 volte